GarbatellaToday

San Paolo, migliorano viabilità e sicurezza in viale Leonardo da Vinci

Dopo la scritta "Alt Scuola" fatta da residenti preoccupati arrivano le rassicurazioni del Municipio. Ass. Centorrino: "Su viabilità e sicurezza raccolte le richieste dei cittadini"

Si torna all'antico. Su viale Leonardo da Vinci, dopo quattordici anni di transenne, verrà ripristinata la vecchia viabilità. Intorno allo square centrale, dominato dai tigli che i residenti hanno difeso con i denti, era stato tentato un esperimento azzardato.

Il ritorno al senso unico di marcia

Dopo la cancellazione del PUP, contestatissimo dai residenti di San Paolo, si era proceduto a modificare la viabilità con una soluzione che ha finito per provocare nuove contestazioni. "Con soddisfazione oggi posso dichiarare che Viale Leonardo Da Vinci dopo anni tormentati per la mancata realizzazione del Pup e varie vicissitudini presto vedrà realizzata la nuova viabilità" ha annunciato l'assessore municipale alla Mobilità Michele Centorrino. "Abbiamo raccolto appena insediati le necessità dei cittadini che da tempo chiedevano il ripristino della viabilità a senso unico su entrambi i lati".

L'intervento del GAP

Non solo. I residenti hanno più volte palesato un problema di sicurezza per l'attraversamento del viale dove insistono  un centro anziani ed una scuola. Proprio nei giorni scorsi, sul manto stradale, era comparsa la scritta "Alt Scuola"  realizzata dagli anonimi attivisti del G.A.P., il "gruppo di azione patriottica". Si tratta di residenti che, armati di buona volontà, "invece di compiere azioni di sabotaggio – hanno spiegato – effettuano interventi dove la macchina organizzativa è ostacolata dalla burocrazia".

La sicurezza davanti la scuola

La scritta dei "gappisti" è stata la dimostrazione plastica della necessità di mettere in sicurezza la strada. Un'istanza che l'amministrazione dichiara di aver recepito, insieme a quella di realizzare più parcheggi. Per  quanto riguarda il primo aspetto, l'assessore Centorrino ha chiarito che "non è stato possibile installare gli attraversamenti pedonali rialzati, che avevamo richiesto, perchè siamo in presenza di una viabilità principale. Saranno però posizionate barriere a protezione degli attraversamenti in prossimità della scuola, verrà istituito un limite a 30 km e saranno fatte strisce a rilievo sulla carreggiata per far rallentare prima degli attraversamenti pedonali". Insomma viale Leonardo da Vinci, dopo la dura battaglia per eliminare il PUP, si appresta a vivere un nuovo cambiamento. Un ritorno al passato che però è di stingente attualità. La risistemazione del viale e di largo Leonardo da Vinci è stata infatti una delle richieste che, tramite il progetto partecipativo #RomaDecide, l'amministrazione ha deciso di premiare.

Progetto nuova viabilità Leonardo da Vinci-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento