GarbatellaToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Il sorriso di Maria Sophia riempie San Paolo, il murale in ricordo della bimba morta di tumore

La cerimonia di inaugurazione del murale dedicato a Maria Sofia, bimba di 8 anni scomparsa quasi un anno fa di un tumore

 

Dal dolore spesso nasce una speranza. Un esempio di vita da voler trasmettere agli altri e, come in questo caso, con una semplice frase: “Non mi voglio arrendere mai”. Il sorriso di Maria Sophia, bimba di 8 anni scomparsa dopo una lunga battaglia contro un tumore, oggi riempie il quartiere San Paolo di Roma. A pochi passi da quella che fu la sua scuola, a quella fermata della metro dove lavorava il padre, macchinista Atac della Roma-Lido.

Un’iniziativa fortemente voluta dal’ VIII municipio, guidato da Amedeo Ciaccheri, accanto a Maria e Giuseppe, genitori della piccola, durante la presentazione e inaugurazione di lunedì 6 luglio. Mentre l’opera è stata curata dall’artista Paolo Colasanti, in arte “Gojo”. 

Una storia che commosse la città, soprattutto per la gara di solidarietà che i colleghi di Pino fecero per garantire a questo papà di stare accanto alla figlia negli ultimi momenti della sua vita. E che ora si vuole ricordare così, dopo che il suo nome ha ispirato la nascita di un’associazione benefica e sociale che già nel periodo di lockdown ha saputo dare una mano a chi ne aveva bisogno.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento