GarbatellaToday

Ciclabile Ostiense: “Liberatela da birrerie e biliardini”

Sulla manifestazione "Gazometro2" della riva Ostiense, il Municipio ha scritto al Gabinetto del Sindaco. Chiesto un "corretto uso del suolo pubblico, liberando la ciclabile presente". Proposta inoltre la riduzione delle emissioni sonore

L’utilizzo improprio della pista ciclabile posizionata sulla riva Ostiense, ha già prodotto le prime reazioni istituzionali. La presenza di stand enogastronomici e di biliardini posizionati addirittura sopra la ciclabile, aveva alimentato le proteste dei residenti. Ed il timore che potesse ripetersi  il malcostume, divenendo prassi consolidata negli anni, si era fatto largo.

IL CANTIERE E LA MANIFESTAZIONE - L’Assessore ai Lavori pubblici ed alla Mobilità Paola Angelucci, ci ha fatto sapere che l’ “Evento Gazometro 2 è stato autorizzato direttamente dal Gabinetto del Sindaco all'interno delle manifestazioni per l'Estate Romana. Riva Ostiense è ancora un'area di cantiere come lo è tutta la pista ciclabile di superficie che non è stata ancora ufficialmente istituita dal Dipartimento Mobilità di competenza, come avviene per tutte le ciclabili” ci ha speigato Angelucci. L’Assessore ha poi chiarito come “da parte nostra è intenzione, per il prossimo anno, quando sarà completato il percorso,  di tutelare la pista e renderla sempre fruibile nonostante le varie manifestazioni che si svolgeranno in loco”.

LE SEGNALAZIONI DEI RESIDENTI - Intanto anche il Presidente Catarci ha preso carta e penna ed è tornato a scrivere al Gabinetto del Sindaco, cui aveva già chiesto delucidazioni sull’iniziativa. “Alla Presidenza arrivano segnalazioni di cittadini che lamentano un volume troppo alto della musica – ha ricordato Catarci – fino a notte inoltrata e persino un uso improprio del suolo con la collocazione di birrerie e biliardini sopra la pista ciclabile”.

LE RICHIESTE DEL MUNICIPIO - In considerazione di quanto rappresentato il Minisindaco del Municipio VIII ha chiesto “di porre in atto tutte le determinazioni che codesto Gabinetto ritenga opportune al fine di verificare le relative misurazioni delle emissioni sonore”. Ad oggi il limite per la musica dal vivo è, come previsto da Delibera di Giunta Capitolina, fino alle 24, ma si estende alle ore 2 quella per la musica riprodotta. Considerando le lamentele pervenute,  Catarci ha chiesto di “ridurre alle ore 24 l'orario massimo per l’esecuzione di ogni tipo di musica”. Dal punto di vista della ciclabile, al Gabinetto del Sindaco, organizzatore dell’evento, è stato infine richiesto  “d’imporre un uso corretto del suolo pubblico liberando il tratto di ciclabile presente”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento