GarbatellaToday

Tor Marancia, viale Odescalchi è piena di macerie: sono i detriti del vecchio mercato che nessuno rimuove

Da febbraio si sono fermati i lavori di smaltimento dei box dell’ex mercato di quartiere. Barbato (Forza Italia): “Situazione più volte segnalata al Municipio. E’ pericoloso, stanno in un’area facilmente raggiungibile”

Viale Odescalchi. Foto di P. Barbato

Gli operatori del mercato di viale Odescalchi si sono spostati in via Rosa Raimondi Garibaldi. Sono confluiti nel nuovo plateatico che il presidente del Municipio VIII e la Sindaca, il primo dicembre del 2019, hanno inaugurato.

Un'operazione prevista da tempo

Il trasferimento, rimandato per tre consiliature, ha comportato lo smantellamento dei due vecchi mercati. Uno si trovava a Garbatella, a pochi passi dalla sede di nuova realizzazione. L’altro invece era presente a Tor Marancia in un’area che è facilmente localizzabile. Al posto dei vecchi box, infatti, sono rimasti cumuli di macerie.

La segnalazione

Lo spartitraffico di viale Odescalchi, che per decenni ha ospitato i vecchi operatori, è stato perimetrato da una rete di plastica. Al suo interno sono stati lasciati materiali di vario genere. “Ci sono calcinacci, materiale di risulta ed anche qualche sacco d’immondizia che qualche incivile, approfittando della situazione,ha deciso di lasciarvi” ha segnalato Paolo Barbato, dirigente locale di Forza Italia. 

I detriti lasciati sullo spartitraffico

Le condizioni delle strada appaiono critiche. “Ho sollecitato il Municipio ad intervenire per rimuovere tutti questi detriti. E’ pericoloso che rimangano lì, possibile che non lo si voglia comprendere? – ha obiettato Barbato – tra l’altro c’è soltanto questa sorta di pollaio, in alcune parti già divelto, ad impedire l’accesso all’area. E questa situazione va avanti da febbraio”. Rimossi i resti dei vecchi box, la ditta che doveva eseguire la bonifica, non si è più presentata. Il risultato è che, per ora, il trasferimento degli operatori non ha di certo migliorato il decoro della strada.

Detriti lasciati anche a Garbatella

Una situazione simile si verifica a Garbatella. “Le lamiere del vecchio mercato sono state rimosse ma circa il 30% del materiale che si era accumulato è ancora al suo posto” ha fatto notare Paolo Moccia, presidente del Comitato di Quartiere di Garbatella. “A Tor Marancia la situazione è più grave perché qui, tutto sommato, l’area è recintata e quindi la presenza di questi detriti è meno impattante”. Occorre però completare le due bonifiche. 

L’emergenza Coronavirus ha ridotto la presenza di cittadini in strada e quindi il disagio, in questo momento, è relativo. C’è tuttavia il rischio qualche incivile, possa abbandonarvi dei rifiuti. Meglio quindi procedere, come chiedono i residenti, alla loro rimozione. Possibilmente in tempi rapidi.

Viale Odescalchi le macerie rimaste dell'ex mercato-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Coronavirus, a Roma città 25 nuovi positivi al Covid19: 34 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento