GarbatellaToday

Pulizie parco Falcone e Borsellino: i volontari non vanno in ferie neppure ad agosto

Le iniziative dei volontari che si prendono cura del parco Falcone e Borsellino non si sono fermate neppure ad agosto. Sabato 27 è prevista un'altra giornata di pulizie. Per l'occasione è statacompletamente ripristinata l'illuminazione

Continuano le iniziative finalizzate alla cura del parco Falcone e Borsellino. Anche sabato 27 i residenti si sono dati appuntamento alla Montagnola. E’ la seconda volta, nel giro d’ una settimana, che i volontari si mettono all’opera per migliorare le condizioni dell’area verde.

ANCHE AD AGOSTO - L’ultimo intervento, particolarmente impegnativo, ha consentito di rimuovere una lastra di cemento da terra. Un’operazione complessa e faticosa, soprattutto se realizzata a metà agosto. Ed i sessanta sacchi di calcinacci raccolti e portati in discarica lo dimostrano. Ma nemmeno la calura estiva ha potuto fermare questi residenti, a cui si deve tanto la nascita quanto la sopravvivenza del parco.

L'ILLUMINAZIONE - C’è anche una buona notizia, nata ancora una volta per intercessione dei volontari. “ A febbraio 19 punti luce erano saltati - ci spiega un volontario”. Un disagio più volte segnalato, nel corso dei mesi a seguire, senza nulla ottenere. La buona notizia è che “Stanno ripristinando l'illuminazione in vista della nostra iniziativa di sabato – si legge sulla pagina facebook del Comitato Parchi Colombo – L'impianto è stato adeguato per il risparmio energetico con luci a led”. Un risultato importante per il raggiungimento del quale si ringraziano "tutti coloro che hanno segnalato il guasto nei mesi scorsi" ma anche  "i solleciti del municipio e gli operatori ACEA oggi al lavoro". Il ripristino dell'illuminazione era richiesto per migliorare la sicurezza dell’area verde. Ed ora che i lampioni sono tornati tutti in funzione, sarà possibile trattenersi qualche oretta in più, dopo le pulizie. Magari per mangiarsi una pizza, come questi volontari sono soliti fare.

LA COMUNITA' - La formula vincente che ha consentito di conservare in buone condizioni il parco, è  infatti da ricercare nel clima di collaborazione che il Comitato ha saputo creare. Ogni intervento, che sia la pulizia o la sistemazione di un arredo, è sempre accompagnata da un momento di condivisione. Così facendo si è creata una piccola comunità, alimentata dalle torte dolci e salate realizzate dalle mamme del parco. E, grazie all'autofinanziamento, si sono acquistate le stecche per riparare le panchine, i materiali per eseguire le manutenzioni ed anche un tosaerba. Strumento estremamente apprezzato a queste latitudini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

  • Omicidio a Marconi: colpito da una coltellata, morto 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento