GarbatellaToday

Montagnola, il Servizio Giardini è sparito: il parco lo puliscono sempre e solo i cittadini

Nuovo appuntamento per prendersi cura del Parco Falcone e Borsellino e per rafforzare i legami della comunità locale. In occasione delle pulizie pasquali, sarà fatto anche il punto sul futuro dell'ex campo di calcio della Montagnola

Il Parco intitolato ai giudici assassinati dalla mafia è stato adottato da alcuni infaticabili residenti. Se ne prendono cura ormai da alcuni anni con ottimi risultati. Motivo per il quale hanno deciso di fissare un nuovo appuntamento. In occasione della Pasqua il parco Falcone e Borsellino tornerà a risplendere.

DECORO E PARTECIPAZIONE - “Portati guanti e sacchi e  tutto quanto può esserti utile per pulire e riparare insieme il parco più frequentato dai bimbi del quartiere” scrivono gli organizzatori dell’iniziativa, calendarizzata per il pomeriggio di sabato 26 marzo. L’appuntamento avrà una duplice finalità. Consentirà infatti alla comunità locale, in maniera del tutto spontanea, di cimentarsi nell’operazione di manutenzione dell’area verde. Ed al tempo stesso permetterà di far conoscere tutte le novità sul campo da gioco della Montagnola. Come il comitato Parchi della Colombo ha annunciato, “Durante la pulizia mostreremo il progetto che finalmente siamo riusciti ad avere sull' ex campo di calcio via Perna, sul quale sono già presenti le ruspe”.

UNA SOLIDA COMUNITA' - L’azione di questi cittadini, nel corso degli anni, non si è infatti limitata alla periodica pulizia dell’area verde. Grazie ai loro reiterati solleciti è stata infatti ripristinata l’illuminazione dell’area verde. Evento che è stato festeggiato con una giornata dedicata al decoro. Sempre per merito loro, dopo due anni, ha ripreso a funzionare anche la fontanella dell’area giochi. Con l’autofinanziamento, realizzato con fette di ciambellone e biscotti fatti in casa, sono state riparate le panchine rotte. Ed in generale, con la loro presenza, sono riusciti a presidiare il Parco e l’annessa area ludica. Ma c’è bisogno di dare continuità. Per questo, con dieci giorni di anticipo, i residenti vengono invitati a partecipare all’iniziativa del 26 marzo. Con "le pulizie pasquali" non ci si prende cura soltanto del parco. La giornata diventa infatti l'occasione per rafforzare i nodi di una comunità locale già particolarmente in forma. Vigile. E desidorosa di continuare a presidiare l'area verde e tutto il quartiere circostante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento