GarbatellaToday

Casale Grotta Perfetta: “Vogliamo un bando pubblico”

La Comunità Giovanile di Casale Rosati si costituisce in associazione ed avanza la richiesta di un bando pubblico per l'affidamento della struttura

La partita per la gestione del Casale Rosati si fa sempre più complicata. Una parte dei residenti chiede, con una petizione, un’assemblea cittadina per deciderne gli usi in maniera condivisa. Le istituzioni cittadine sembrano  invece orientate a trasformare la struttura in un centro di accoglienza per donne vittime di violenza. Tra le due realtà, si colloca la Comunità Giovanile.

NEL SOLCO DELLA TRADIZIONE - La principale novità risiede nel fatto che, la realtà che per alcuni anni ha avuto la gestione del Casale, si sia trasformata  in un’associazione. Venerdì scorso è nata la Comunità Giovanile Roma, “nel solco  del servizio precedentemente svolto presso il Casale di Via di Grotta Perfetta, 610” ci fanno sapere i diretti interessati.

LA FINE DEL SERVIZIO - “C'è un intero quartiere che si schiera a difesa della Comunità Giovanile e a favore di uno spazio come quello del Casale libero, aperto e partecipato dal quartiere, come dimostrano le oltre 800 firme già sottoscritte contro la sua eventuale chiusura” spiegano i portavoce dell’Associazione Comunità Giovanile Roma. A loro dire la chiusura “è voluta da amministrazioni sorde e distanti, che prendono decisioni dall’ alto contrastanti con le esigenze vere del territorio”.

LA RACCOLTA FIRME - Ed a proposito di territorio, come ci scriveva una lettrice alcuni giorni fa, c’è la richiesta di un confronto pubblico per decidere come usare il bellissimo casale di Grotta Perfetta. “Come Comunità Giovanile Roma, non possiamo che sostenere la raccolta firme promossa spontaneamente dai cittadini del quartiere, avente come oggetto la richiesta di un bando pubblico per l'affidamento del Casale e la necessità di mantenere questo spazio alle necessità della cittadinanza – apprendiamo dalla nota inoltrataci - In un territorio come questo, che ha bisogno di spazi d’aggregazione liberi e punti di riferimento in una città che manca di posti e servizi simili.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento