GarbatellaToday

Casale Grotta Perfetta: il clima s’infiamma

Fratelli d'Italia risponde colpo su colpo alle accuse di "doppia moralità" avanzate da Catarci. "Il Presidente del Municipio ci accusa di ipocrisia? Risponda alle nostre domande"

Casale Rosati forse non è mai stato così importante, come lo è diventato in funzione della sua prossima destinazione. Sull’utilizzo della struttura, si sta consumando un botta e risposta senza esclusioni di colpi, che vede contrapporsi la componente più a sinistra del Municipio VIII, con quella più a destra.

LE ACCUSE DI CATARCI - Da una parte il Presidente Catarci che ha recentemente accusato i suoi avversari politici, di applicare una sorta di doppia morale. Il  Minisindaco ha infatti ravvisato “dosi massicce di ipocrisia in quella parte di centro destra per cui le regole valgono sempre per gli altri e mai per sé – osservava Catarci, che poi aggiungeva –  l’illegalità va perseguita se si occupa per disperazione sociale, riutilizzando ex uffici, ex scuole ed ex caserme, ma va tollerata e coperta quando una Associazione ‘amica’ fa altrettanto con un Casale nuovo di zecca, per di più dopo aver fruito di fondi pubblici”.

LA RISPOSTA  - La replica al j’accuse del Minisindaco, non è tardata ad arrivare. “Le sue, sono dichiarazioni che non fanno altro che confermare l’intolleranza nei confronti di chi non appartiene alla sua cerchia di amici e compagni di maggioranza, e lo dimostra il fatto che nel mirino di Catarci ci siano due associazioni, le quali non solo hanno vinto un regolare e trasparente bando pubblico, ma hanno anche gestito in maniera lodevole uno spazio prima lasciato all’abbandono, ricevendo il plauso e l’appoggio dei cittadini residenti” scrivono Fabio Roscani ed Andrea De Priamo.

GLI INTERROGATIVI - Ed a proposito di doppia morale, l’ex Consigliere Capitolino e l’attuale dirigente locale di Fratelli d’Italia-An, non sembrano intenzionati a fare complimenti. “Il presidente Catarci diventa in assoluto il campione dell’ipocrisia, quando tocca il tema dei finanziamenti pubblici.  E allora, invece di lanciare accuse ad altri, perché non risponde concretamente del suo operato? Ecco qualche domanda che gli rivolgiamo – scrivono De Priamo e Roscani –  Presidente, può spiegarci il motivo per cui sono stati destinati 434 mila euro nel Piano degli Investimenti 2014-2016 di Roma Capitale al centro sociale occupato ‘La strada’? Perché quando cita il ‘Centro di Aggregazione Giovanile a poca distanza’, ovvero il ‘Tetris’, sconosciuto al territorio, non si ricorda di dire che le associazioni che operano lì dentro da anni sono sempre le stesse e vicine al suo partito politico?  E perché non ci spiega come mai, alcune di queste, come l'associazione ‘Nessun Dorma’, sono attive all’interno del ‘Tetris’ senza aver vinto bando alcuno, e quindi senza titolo?” Continuano a chiedere i due .

UN CLIMA ROVENTE - Ma gli interrogativi che De Priamo, portavoce romano di FdI-An e Roscani  avanzano, sono numerosi. “Perché non ci spiega il motivo della richiesta di uno spropositato finanziamento di 1mln di euro stanziato dalla Regione Lazio dopo l’occupazione dei bagni pubblici della Garbatella? Finanziamenti che guarda caso, Presidente, non riesce mai a reperire per risolvere i veri problemi di tutta la cittadinanza. A questo punto, viene spontaneo chiedersi chi sia a portare avanti giochi di clientelismo” concludono i due referenti di Fratelli d’Italia. La sensazione è che, la partita sul Casale, stia surriscaldandosi oltre ogni previsione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento