GarbatellaToday

San Paolo: i disservizi idrici rafforzano la contrapposizione politica

Anche il centrodestra denuncia i problemi idrici di San Paolo. “Ha ragione Catarci. Ora però, dal momento che fa parte della maggioranza che nomina i vertici Acea, se ne assuma la responsabilità”

Il disagio che in questi giorni stanno vivendo alcuni residenti di San Paolo, per il parziale e persistente allagamento di via Alessandro Severo, è noto anche all’opposizione municipale. E così dopo il j’accuse del Presidente Catarci, arriva prontamente la replica dell’opposizione del centrodestra municipale.

LE PERDITE IDRICHE - “Dice bene il Presidente Catarci quando denuncia la copiosa perdita d'acqua su via Alessandro Severo a San Paolo. Proprio nella zona vicino al campo di baseball ( assegnato tra l'altro dal Municipio con affidamento diretto e senza gara) è a rischio da parecchi giorni la sicurezza dei cittadini del quartiere e i sottoscritti – scrivono in una nota congiunta i Consiglieri Simone Foglio, Maurizio Buonincontro e Franco Federici – insieme ad alcuni residenti, è una settimana che sollecitano quotidianamente un intervento agli uffici competenti”.

GLI ALTRI DISSERVIZI - Passando dalla mancata risposta alle segnalazioni sulle perdite idriche ad altri disagi avvertiti nel territorio. Foglio, Buonincontro e Federici osservano che “Dice bene quindi oggi Catarci su Acea. Diceva anche bene ieri su Ama e sullo stato di degrado dei nostri parchi ed aree verdi. Diceva ancora bene Catarci la scorsa settimana denunciando lo stato delle nostre scuole e il trattamento riservato alle insegnanti comunali. Dice bene infine Catarci nel denunciare una situazione al collasso che mette a rischio la vivibilità dei cittadini romani e quelli dell'VIII Municipio in particolare”.

LE DOVUTE CONSEGUENZE - Gli apprezzamenti rivolti dall'opposizione municipale al Minisindaco, cessano improvvisamente. “Catarci dice bene su tutto. Poi però si dimentica la cosa più importante: che fa parte dello stesso schieramento che esprime il Sindaco, che nomina i vertici di Ama, Acea e che il vice sindaco che si occupa di maestre e scuola è addirittura del suo stesso partito. Tragga le dovute conseguenze il Presidente Catarci nel rispetto dei cittadini del nostro territorio. Nonostante la sua grande abilità - concludono la nota i tre Consiglieri -  troppe parti in commedia si possono recitare in teatro, non quando si rappresentano le Istituzioni”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento