GarbatellaToday

Roma Lercia: il Municipio VIII in marcia "per la dignità e la salute pubblica"

Il Presidente del Municipio VIII lancia una mobilitazione cittadina. Ciaccheri: "L'emergenza per la mancata raccolta dei rifiuti è sotto gli occhi di tutti. La Sindaca si assuma le sue responsabilità".

Cassonetti debordanti da giorni. Rifiuti abbandonati nelle strade, sui marciapiedi, davanti le scuole. Com'è successo, ad esempio, al nido L'Acquarello di via Mantegna al cui esterno, qualcuno, ha depositato decine di scatoloni da imballaggio.

I cassonetti e le discariche

Nelle strade di San Paolo la raccolta di alcune frazioni, come la carta e soprattutto la plastica, è diventata una chimera. Qualcuno, trovando le postazioni piene, le usa impunemente come discariche. Alimentando il rischio di un'insorgente emergenza sanitaria. Altri resistono. La trattengono in casa, sperando nel passaggio dei mezzi di Ama che, in alcune vie, latitano da giorni. Lo scenario si ripete, a macchia di leopardo, in tutto il Municipio VIII. Ma non riguarda solo quel territorio. L'intera città sta vivendo la medesima condizione, come ormai riconosce anche l'Ama . 

Emergenza sì emergenza no

Dieci giorni fa il Consigliere capitolino Daniele Diaco (M5s) aveva dichiarato che "non c'è nessuna emergenza, ogni giorno un giornalista si sveglia e decide di attaccarci". A smentirlo ci hanno pensato i fatti. "La città è in difficoltà come mai prima di oggi" sostiene invece il presidente Amedeo Ciaccheri " L'emergenza per la mancata raccolta dei rifiuti è sotto gli occhi di tutti. C’è bisogno di risposte urgenti e concrete. Per questo, come Municipio Roma VIII, convochiamo una Marcia per la dignità e la salute pubblica".

Le responsabilità

E' una presa di posizione netta, peraltro non la prima che l'ente di prossimità assume per contestare le modalità con cui avviene la gestione dei rifiuti. "Più volte, insieme agli altri Presidenti dei Municipi, ho ribadito alla Sindaca Raggi piena disponibilità per una collaborazione sostanziale per il coordinamento degli interventi necessari – ha spiegato Ciacchieri –  AMA è allo stremo: le condizioni di lavoro degli operatori ecologici sono degradanti e i vertici dell’azienda non hanno soluzioni. Per uscire dall'emergenza, Regione e Governo hanno emanato un’ordinanza per ripulire al più presto la città. È ora che la Sindaca faccia la sua parte" .

La mobilitazione

Da parte del Municipio viene ribadito "la disponibilità a collaborare" . Mentre è venuta meno, ha sottolineato Ciaccheri "la disponibilità ad aspettare ancora. Per questo ci mobilitiamo". Per ripristianare il decoro, la salute pubblica e la dignità della Capitale. La manifestazione, organizzata il 9 luglio alle ore 18, prevede la partenza da piazzale Ostiense.

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Sciopero: domani 24 luglio stop a metro, bus, treni e taxi. Tutte le informazioni

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

Torna su
RomaToday è in caricamento