Garbatella Today

San Paolo, il M5s capitolino s'intesta il rifacimento di viale Tiberio Imperatore. Ma è "una bufala"

Su facebook il capogruppo capitolino del M5s mostra una foto di viale T. Imperatore: "Lavoriamo per il Municipio ottavo, ditelo al PD". Pronte le smentite dei Dem, poi confermate dell'ex presidente Pace: "E' frutto di precedenti accordi con Italgas"

A San Paolo c’è una strada che, sebbene sia stata appena rifatta, continua ad essere insidiosa. Non basta averne eliminato cunette ed avvallamenti. Non serve averla resa piatta come una tavola da surf. Viale Tiberio Imperatore resta una strada pericolosa, dov’è possibile inciampare. Almeno a livello virtuale.

L'ANNUNCIO SU FACEBOOK - Eppure qualche giorno fa, il Capogruppo del Movimento Cinque Stelle Paolo Ferrara ne aveva magnificato le condizioni. “Continuiamo a lavorare anche per il municipio ottavo – aveva scritto il portavoce capitolino, mostrando la foto di una strada appena rifatta –   Questa è via Tiberio Imperatore rimessa a nuovo. Non una toppa ma asfalto vero. Ditelo al partito democratico” concludeva il suo post Ferrara.

LA SMENTITA - “Complimenti bella bufala – replica l’ex consigliere democratico al Municipio VIII Claudio Mannarino – Il lavoro è stato eseguito da Italgas che ha installato le nuove tubazioni in base ad un accordo fatto con l'ufficio tecnico prima dell'arrivo del M5S in Municipio. Ecco perché è stata asfaltata la strada”. La versione è stata confermata anche dall’ex presidente Paolo Pace. “Non capisco per quale ragione ci si debba intestare lavori e quindi meriti che sono di altri. Personalmente ho sempre evitato di farlo. Su via Tiberio Imperatore c’era un cantiere di Italgas che ha scavato una grande buca centrale. Finito l’intervento, non ha semplicemente messo una toppa, ma come d’accordo con gli uffici tecnici, ha eseguito il rifacimento di tutta la sede stradale. Tuttavia questo genere di operazioni – ha spiegato l’ex Minisindaco – credo che risalgano addirittura a prima del nostro arrivo in Municipio”.

UN VECCHIO ACCORDO - La ricostruzione dell’ex minisindaco, è stata confermata ed ampliata dal suo predecessore. “In passato, tendenzialmente all’inizio dell’anno, si facevano degli incontri con le aziende municipalizzate interessate a realizzare o migliorare i sottoservizi stradali. Era quello un momento di programmazione che serviva ad evitare di trovarsi dei rattoppi su strade da poco sistemate – ha chiarito il tre volte presidente Andrea Catarci – però anche quella programmazione aveva dei limiti perché le municipalizzate potevano andare facilmente in deroga. Per questo si arrivò ad uno step successivo: la contrattazione. In quel modo si ottenne che, le aziende impegnate nella posa o nella sistemazione di cavi e tubi, una volta finito il lavoro, dovessero rifare tutto il tappetino stradale. La cosa va avanti così, con buoni risultati, da almeno due anni – fa notare Catarci – ed è quanto è accaduto anche in viale Tiberio Imperatore. Ma l’uscita del capogruppo capitolino Ferrara, credo che sia solo un antipasto. Il primo di una lunga serie di spot che – ha concluso Catarci – la maggioranza comunale del M5s lancerà, per far credere ai cittadini di saper governare questo territorio”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Sempre precedenti accordi con qualcuno, ma garda caso il lavoro è stato svolto. Solitamente il lavoro rimaneva sulla carta, rattoppavano e si spartivano la torta con i DEM. O pensate che le strade di Roma si siano ridotte così per magia in pochi mesi dopo la caduta di Marino!

  • Sempre precedenti accordi con qualcuno, ma garda caso il lavoro è stato svolto. Solitamente il lavoro rimaneva sulla carta, rattoppavano e si spartivano forse la torta con i DEM! Qualunque fosse il motivo, il fatto è che se pur sulla carta vi erano i lavori, poi questi non venivano fatti e se andava bene rattoppavano. O pensate che le strade di Roma si siano ridotte così per magia in pochi mesi dopo la caduta di Marino! Dopotutto a parte la parentesi di Alemanno hanno sempre governato i DEM.

  • Sempre precedenti accordi con qualcuno, ma garda caso il lavoro è stato svolto. Solitamente il lavoro rimaneva sulla carta, rattoppavano e si spartivano la torta probabilmente con i DEM! Comunque funzionasse, il lavori non erano fatti e le strade forse rattoppate! O pensate che le strade di Roma si siano ridotte così per magia in pochi mesi dopo la caduta di Marino! Esclusa la parentesi Alemanno, hanno sempre governato i DEM ;)

  • Qualche cosa devono dimostrare di fare ... siccome non fanno nulla si appropriano dell'operato di altri ..... le bugie hanno le gambe corte!

  • niente da fare fanno una propaganda molto, molto simile a quella che ha portato un intera nazione ad odiare un intero popolo. Il bello e che ce credono pure..

  • successo numero mille miliardesimo della giunta

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Festa della liberazione divisa, Anpi: "Oggi niente polemiche". Comunità Ebraica: "Uniti ma nella verità"

  • Cronaca

    Pigneto, ubriaco alla guida tenta di investire un agente: per fermarlo partono tre spari

  • Cronaca

    Sale sul tetto di un treno in sosta: 18enne romano muore folgorato

  • Incidenti stradali

    Incidente a Dragona, travolta con il figlio in braccio da un'auto pirata: grave una 29enne

I più letti della settimana

  • Furto da Eataly: entra negli spogliatoi e ruba dalle borse dei dipendenti

  • Garbatella: dosi di droga nascoste in bocca e pronte per lo spaccio

  • Stop alle auto private sull'Appia Antica: il progetto M5s per la Regina Viarum

  • San Paolo: ruba cellulare ad anziano invalido, arrestato dopo inseguimento

  • Appia Antica "off Limits", la Regina Viarum in versione Ztl divide i romani

  • Garbatella ricorda Padre Guido: tre anni fa si spegnava il parroco della Chiesoletta

Torna su
RomaToday è in caricamento