GarbatellaToday

San Paolo: l'asfalto sigillante il giorno dopo l'intervento

Ecco come si presenta via Galba, a San Paolo, il giorno successivo la posa dell' "asfalto sigillante"

Il manto stradale presenta ancora delle crepe. In via Galba, il giorno dopo la posa del cosiddetto "asfalto sigillante", la strada continua ad essere piena di ormaiature. Visivamente la differenza tra il prima ed il dopo è dato soltanto dal colore. Sul tappetino bituminoso resta la caratteristica "pelle di coccodrillo" ma ora è di colore più scuro.

L'intervento sperimentale

Il 4 giugno, in tre strade della Capitale, è stata avviata una sperimentazione. Ha interessato complessivamente tre strade, scelte nei due municipi (III e VIII) dove il 10 giugno si tornerà al voto. Per stendere l'asfalto sigillante è stato necessario chiudere le tre strade al transito veicolare. Nel caso di San Paolo, via Galba è stata interessata in tutta la sua interezza dall'operazione. La viabilità ed i posti auto, torneranno ad essere a disposizione dal giorno 6 giugno.

Il materiale innovativo

L'asfalto sigillante è "un materiale innovativo per la protezione e il ripristino prestazionale del manto stradale" aveva spiegato il Campidoglio annunciando l'intervento. Si tratta di un asfalto di origine naturale che, diluito con acqua, viene colato sopra il normale bitume. Una sorta di guaina protettiva. Per valutare gli effetti di questa sperimentazione, avviata gratuitamente da una ditta romana, occorre aspettare la riapertura delle strade interessate dall'intervento.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (28)

  • ho letto fino in fondo questo articolo e quello del 5 giugno. mi sembra che l'entusiasmo della giunta e dei lettori che possono "permettersi" i SUV siano oltremodo irritanti. forse era meglio sperimentare prima di vantarsi di aver trovato IL rimedio al guai (di cui loro non sono responsabili, bla bla bla, eredità della giunta precedente, bla bla bla). s'è rivelata la solita propaganda populista, il M5s come al solito era pronto solo a prendersi i meriti, disconosce il fallimento di un'idea ridicola (perché, regà, qui tocca rifà le strade da capo!) ma visto il fallimento dice che è gratis e nessuno ci ha perso. a parte tonnellate di pazienza.

  • trasformano l'asfalto in sanpietrini....geniali! pare che la pozzolana faccia miracoli con la pioggia...avanti cosi!

  • ‘Na bella romanella!!

  • Ma perché criticare sempre? Lasciateli lavorare in pace, tra 50 anni Roma sembrerà Zurigo

  • Luigi, se alla fine della sperimentazione questo metodo si rivelerà una valida soluzione, tu ti sarai rivelato come il solito piagnone romano.

  • Per Tutti!!! Sappiamo leggere e lo abbiamo letto tutto l'articolo. Rimangono solo i fatti al di fuori di ogni opinione. L'asfalto tanto decantato dalla Raggi e dall'assessore si è rilevato un fiasco, dimostrando come sanno solo parlare per fare propaganda, ma poi ai fatti... SONO INCAPACI!

    • E' un sigillante non un asfalto nuovo. E' stato provato GRATUITAMENTE su un asfalto già in dissesto appositamente. Documentatevi.

  • E gratis dunque va bene secondo te il problema resta

  • Ma veramente ... ricordo ai signori tecnici che l'asfalto in se per se non serve se non è presente una buona ossatura della strada ... Se il sottofondo si muove anche lo stesso asfalto si muove..... capre

  • un successone questa sperimentazione! É la prima volta che lo testano? mah..

  • Ottimo... grandi differenze!!!

  • Ma perché bisogna essere per forza polemici e disfattisti?

  • E dopo che hanno riaperto la strada??? Quando passeranno bus bus turistici, camion e macchine durerà da Natale a Santo Stefano. Il sigillante andava bene se arrivava fino a livello dell'asfalto rimanendo le crepe succede che le varie zolle "vibreranno" al passaggio del traffico pesante e non e si staccheranno e saremo da capo a 12.

    • Ecco é arrivato anche l'ingegnere da tastiera

  • Scusate ma se sono rimaste le crepe.......

  • letto tutto l'articolo..quindi? che dobbiamo aspettare?. già che passino le macchine sopra per poi rompersi?

  • Buffoni, andate tutti a casa, aridatece Tronca

    • fai sto sforzo dai... prova a leggere fino alla fine se riesci.

      • Buffone pure tu, continua a votare sti incapaci e spero che ti spacchi i cerchioni

        • Cucciolo... forse non hai la patente da abbastanza anni per renderti conto che le buche ci sono da prima de "sti incapaci" oppure t'hanno tolto il magna magna e non ti puoi permettere più il SUV? Spera quanto vuoi... i cerchioni e la macchina sono l'ultima delle mie preoccupazioni finchè c'è gente come te in giro.

  • ...omissis avviata gratuitamente da una ditta romana ...omissis

  • e noi paghiamo!!! si vede proprio che sono incapaci! Le strade per farle, bisogna, a prescindere dal fondo che per ogni tipologia prevede un diverso trattamento, pulire l'asfalto presente, mettere dello stabilizzato, asfalto con grana grossa e poi sopra con grana fine...e rullarlo... Non c'è sigillante o altro materiale che tenga su una base di per sè già rovinata... Quanto c'è costato? A casa l'assessore ai lavori pubblici e quello alla mobilità!

    • È Gratis . Leggere tutto no eh...

    • Se sei in grado, leggi l'articolo. Sei uno dei tanti che si ferma al titolo.

  • È riuscita a farsi riprendere per i fondelli

    • "Per valutare gli effetti di questa sperimentazione, avviata gratuitamente da una ditta romana, occorre aspettare la riapertura delle strade interessate dall'intervento.“ Leggere fino alla fine è troppo faticose eh?!

      • Possiamo leggere fino in fondo, possiamo andare anche oltre, i fatti sono che il lavoro tanto propagandato dalla Raggi è un fallimento! Dimostrazione che sono degli incapaci, che parlano prima di verificare. E con tutti i grillini stizziti del sito, è ancora più dimostrato come un movimento nato sulla Critica alla politica, poi non accettano la critica.

  • ridicolo

Notizie di oggi

  • Attualità

    Regolamento di polizia urbana, dallo stop ai centurioni alle multe a lucciole e clienti: ecco le novità

  • Politica

    Fiume Tevere: a Roma ci sono 250mila persone a rischio alluvioni ed esondazioni

  • Politica

    La Lega vuole Ciampino: ecco perché il campo La Barbuta sarà il prossimo ring tra Salvini e Raggi

  • Cronaca

    Incidente sulla Tuscolana: si aggrava il tragico bilancio, dopo Alessandro è morto anche l'amico Giordano

I più letti della settimana

  • Manifestazione contro il razzismo a Roma: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente via Portuense: maxi carambola, auto finisce sopra una seconda vettura

  • Referendum Atac, a Roma domenica 11 novembre si vota: tutto quello che c'è da sapere

  • Referendum Atac, i risultati: quorum non raggiunto. Netta l'affermazione del sì

  • Atac punta sul digitale: accordo con Moovit per migliorare l'infomobilità

  • Raggi assolta, Di Maio esulta: "I giornalisti infimi sciacalli, cani da riporto di Mafia Capitale"

Torna su
RomaToday è in caricamento