mercoledì, 16 aprile 13℃


Prostituzione Largo Veratti, Capoccia: "Necessaria videosorveglianza"

Il capogruppo Udc del Municipio XI Francesco Capoccia interviene di nuovo sulla situazione di degrado in largo Veratti: "Propongo un servizio di videosorveglianza e maggiori controlli delle forze dell'ordine"

Violetto Gorrasi 7 febbraio 2012

Cresce l'attenzione intorno alla situazione di degrado nei pressi di Largo Veratti, dove prostitute e clienti si spingono fin dentro gli spazi condominiali per consumare i loro rapporti sessuali. Dopo la segnalazione di un nostro lettore, il consigliere e capogruppo dell'Udc nel Municipio XI Francesco Capoccia propone che "si renda possibile ed operativo un servizio di videosorveglianza e che vengano effettuati maggiori controlli da parte delle forze dell'ordine e della polizia locale".

Annuncio promozionale

"La situazione di disagio degli abitanti di largo Giuseppe Veratti è molto grave a seguito della continua presenza di prostitute nelle ore notturne - prosegue Capoccia in una nota - e i punti maggiormente flagellati sono le aree limitrofe ai civici 7-21-37 e le aree verdi circostanti. A nulla sono valse le continue ronde da parte delle forze dell'ordine, mentre gli abitanti della zona nelle ore notturne sono costretti a rimanere nelle proprie case per paura di uscire", conclude Francesco Capoccia.

Francesco Capoccia
San Paolo
prostituzione largo Veratti

Commenti