GarbatellaToday

Emergenza rifiuti, tempo scaduto: l'Ama non mantiene gli impegni con il Municipio VIII

Non c'è stata la svolta attesa. Il Municipio VIII resta lercio. L'incontro che il neo presidente ed il suo assessore all'ambiente hanno organico

Era una delle priorità e tale resta. Perchè il problema dei rifiuti che stanno invadendo le strade del Municipio VIII non è stato risolto. L'incontro che il neopresidente ha organizzato il 5 luglio con l'Ama non ha sortito gli effetti sperati.

Scadute le 48 ore: il problema resta

L'azienda non ha mantenuto le promesse. Il problema dei rifiuti non è stato risolto nei tempi prestabiliti, vale a dire entro le 48 ore. Nonostante molti romani abbiano iniziato a dirigersi nei posti di villeggiature, le strade continuano ad essere invase dai sacchetti. Anche i cassonetti, in molti casi, non sono stati correttamente svuotati. Le segnalazioni da Garbatella, Ardeatino, San Paolo continuano ad arrivare. 

Risultati insoddisfacenti: restano criticità

E' stato lo stesso minisindaco a riconoscere la gravità della situazione. Scaduto infatti il termine delle 48 concordato con i verticidi Ama, ha effettuato una serie di sopralluoghi nel territorio. " I risultati sono assolutamente insoddisfacenti perché, seppur in molti casi si sia superata la fase emergenziale grazie al lavoro degli operatori ecologici, persistono enormi criticità in tutti i nostri quartieri". Tra le strade monitorate, ci sono via Berto, Circonvallazione Ostiense, via Citerni, via Bossi, via Reginaldo Giuliani e via del Commercio. Ma le strade sono lerce anche a viale Giustiniano  Imperatore. In alcuni tratti, ad esempio tra i cassonetti e la rete che perimetra il cosiddetto bidet, il marciapiede è diventato totalmente impraticabile.  Situazione simile si verifica in piazza Sant'Eurosia dove l'Ama, come testimoniano foto in sequenza pubblicate sui social network da alcuni abitanti, non si vede più almeno dal 6 luglio.

A San Paolo è emergenza rifiuti

"La situazione più grave si registra ancora a San Paolo nel quadrante tra via Chiabrera, via Costantino e via Tiberio Imperatore: qui siamo ancora nel pieno dell'emergenza sanitaria" riconosce Ciaccheri. Cosa fare dunque? Le possibilità dell'amministrazione di prossimità sono molto limitate. Fallita l'interlocuzione con l'azienda municipalizzata, non resta che chiedere la collaborazione dei residenti.  A loro si rivolge con un appello il giovane minisindaco del Municipio VIII.

L'appello ai residenti e l'ultimatum ad Ama

"In questa situazione difficile, chiedo a tutti miei concittadini di limitare la produzione di immondizia e di conferire lo stretto necessario nei cassonetti osservando le regole della raccolta differenziata – osserva Ciaccheri  –  Il persistere di questa condizione di emergenza è assolutamente inaccettabile". E poichè "il tempo delle promesse è finito" l'amministrazione tornerà a chiedere conto ai vertici dell'Ama. "Ora pretendiamo fatti concreti" sottolinea Ciaccheri. I cittadini attendono il ritorno alla normalità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Ciaccheri chiama ed Ama risponde...con una sonora e scontata pernacchia. Ma fatemi capire, adesso perché questo viene dai centri sociali dove il principio che anima i loro cuori puri e le loro brillanti menti è quello del "tutto ci è dovuto, ma sia chiaro nun ve dovemo niente in cambio", pensavate davvero che Ama (che sta seriamente e pericolosamente con le pezze al fondoschiena) si sarebbe precipitata ad effettuare gli interventi, solo perché glielo ha chiesto il neopresidente paladino dei centri sociali? Per di più in un periodo come quello estivo, notoriamente e ciclicamente critico ed emergenziale? Ma daaaaaai! Fuffaaaaa! Francamente non so se tutto cìò è riconducibile più a ingenuità o a stupidità, al massimo è propaganda.

    • Scusami e cosa bisogna fare allora suggerisci .... Non è che perché l'Ama sta con le toppe......noi cittadini, che paghiamo il servizio saporitamente, dobbiamo continuare a vedere mondezza dappertutto ......d'estate....che come tu dici è tutto più complicato...... Se si smettesse di fare solo polemica e tutti ci rimboccsssimo le maniche per salvare questo mondo che abbiamo massacrato.....

      • É piuttosto ingenuo, direi quasi al limite del ridicolo, pensare che un banalissimo incontro con l’AMA organizzato dall’ultimo microsindaco arrivato sul carrozzone, possa risolvere i problemi di una società che da mesi versa in condizioni drammatiche; tra l’altro mi piacerebbe sapere chi in rappresentanza dell’AMA ha partecipato a questo incontro, probabile che c’abbiano mandato il centralinista con il mandato di promettere mari e monti e dire sempre sì, pur sapendo che stanno con le pezze. Piuttosto questa iniziativa del picosindaco sembra l’ennesima presa in giro nei confronti dei cittadini che pagano salatissime tasse per la raccolta dei rifiuti, ha tutto l’amaro sapore dell’ennesima beffa propagandistica e del classico ed abusato scarico di responsabilità tanto per dire “vedi, noi qualcosa facciamo, è colpa degli altri, mica nostra” ben sapendo che questi sono gesti puramente formali che non avranno né un seguito fattivo, né potranno essere risolutivi del problema. Poi ti prego, lascia perdere la polemica ecoapocalittica, quella è roba da circoli di (finti) intellettuali, al cittadino interessano i fatti, interessano i soldi che paga per un servizio a tratti inesistente, interessano i cassonetti puzzolenti sotto le finestre di casa, non le ciancerie plastica-free o le posizioni taleban-ambientaliste.

Notizie di oggi

  • Politica

    Atac, tornano i bus elettrici: i primi mezzi entro la primavera del 2019

  • Cronaca

    Ferisce il marito con una mannaia durante una lite familiare, grave un 82enne

  • Cronaca

    Incidente in Tangenziale: chiuso svincolo in direzione Salaria, traffico in tilt

  • Cronaca

    Aggressione razzista sul tram 19: donna di colore con bimbo piccolo insultata e presa a calci

I più letti della settimana

  • Neve e gelo, Roma si prepara: ecco le istruzioni della sindaca Raggi

  • Mercatini di Natale a Roma: tutti quelli da non perdere

  • Incidente in via Satrico: scooterista muore travolto da una Smart. In fuga le tre persone a bordo

  • Blocco traffico Roma: domani stop ai veicoli più inquinanti ed ai diesel euro 3

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro tra scooter e furgone in corsia d'emergenza, un morto

  • In diecimila in corteo a Roma per i diritti dei migranti: sabato strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento