GarbatellaToday

San Paolo, un contenzioso condanna il giardino di via Galba: dal 2017 è senza manutenzione

Il Comune non perfeziona il passaggio di consegne dal condominio che ne aveva la concessione. Il risultato è che l'area verde alle spalle del "Bidet" è sempre più degradata

L'area verde situata tra via Galba e via Giustiniano Imperatore, continua a versare in pessime condizioni. Il degrado che soffoca il giardino, realizzato sopra un parcheggio interrato, non sembra conoscere soluzione. L'area è stata dedicata alla memoria di Aldo Murgia, accoltellato appena fuori il suo perimetro per una banale questione di posteggio. Nemmeno questo è bastato a creare un argine contro le condizioni di abbandono che sembrano regnare nello spazio verde. 

L'inerzia del Campidoglio

"Il problema è che, dallo scorso dicembre 2016, è scaduta la convenzione tra il Comune ed il Condominio assegnatario del PUP – spiega  Simone Foglio,  capogruppo municipale di Forza Italia – il concessionario era tenuto ad effettuare operazioni di cura e manutenzione delle aree verdi. Ma da quasi due anni dovrebbe farsene carico Roma Capitale".

L'area verde più degradata del Municipio

Il passaggio di consegne però non è stato perfezionato e quindi, una volta scaduta la concessione, è venuta meno anche la necessaria attenzione. "Il condominio ha provveduto, per puro spirito di servizio, ad effettuare qualche intervento di sfalcio e pulizia" osserva Foglio. Evidentemente però non è riuscito a farlo con la necessaria continuità. Il risultato è che sono state asportate le stecche alla maggior parte delle panchine, è stata rubata un'altalena ed i cestini tracimano rifiuti che, inevitabilmente, il vento cosparge nel giardino.

Il necessario passaggio di consegne

Nonostante fino a giugno 2018 il Municipio VIII fosse commissariato dalla Sindaca, la vicenda non è stata risolta. Il Comune non ha preso in carico l'area  che resta sospesa in un limbo. L'arrivo della nuova maggioranza di centrosinistra non ha però, finora, contribuito a risolvere l'empasse. Si presenta ora un'occasione per farlo. Il 18 ottobre è stata infatti presentata una proposta di risoluzione, che dovrà essere discussa prima nelle commissioni e poi in Consiglio municipale. "La risoluzione impegna il presidente Ciaccheri e la sua giunta – spiega Foglio, primo firmatario del documento insieme ad Andrea Baccarelli – a darsi da fare per raggiungere l'obiettivo, che è quello di definire in tempi certi e soprattutto rapidi il passaggio di consegne tra il condominio concessionario e l'amministrazione cittadina". Ne vale del decoro di un'area verde che, ad oggi, è indubbiamente la più degradata dell'intero Municipio VIII.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Atac e le elezioni, oltre mille scrutatori tra autisti e dipendenti: meno corse fino a martedì 28

  • Politica

    Rifiuti, tre mesi di nulla a Cinque Stelle: Roma senza assessore, senza impianti e senza Cda Ama

  • Cronaca

    La villa dei Casamonica confiscata ma occupata dalla moglie del boss

  • Cronaca

    I nuovi Narcos di Ostia e Fiumicino: disposti a sparare per imporre la droga sul litorale

I più letti della settimana

  • Lo sciacallo della Tiburtina incastrato da un tatuaggio: "Ora perderò il posto di lavoro?"

  • Pesciolini d'Argento: cosa sono, come si formano e i segreti per eliminarli

  • Tor Pignattara: cadavere trovato in strada, è morto Saor il trapper di Centocelle

  • Ciclista investito, ucciso e derubato su via Tiburtina: preso lo sciacallo

  • Fridays for Future e comizi elettorali: domani strade chiuse e bus deviati

  • Ciclista morto su via Tiburtina, sciacalli rubano il portafogli e prelevano 500 euro

Torna su
RomaToday è in caricamento