GarbatellaToday

San Paolo, abbattuti tutti gli alberi in via della Villa di Lucina

Tagliate tutte le robinie restano solo i ceppi

Addio alle robinie. Gli alberi piantati sul marciapiede in via della Villa di Lucina sono stati tagliati. Sulla strada che unisce San Paolo con la Garbatella gli alberi sono stati abbattuti. Al loro posto sopravvive solo una lunga fila di ceppi.

I moncherini di tronchi

L'iniziativa assunta dall'amministrazione pentastellata non poteva certamente passare inosservata. "Non si è salvato neppure un albero dalla furia distruttrice di Roma Capitale – ha commentato l'ex presidente municipale Andrea Catarci – una splendida via è stata trasformata in una triste strada con moncherini di tronchi". 

Una specie a rischio

Il taglio degli alberi era stato annunciato da Carlo Cafarotti, delegato della sindaca Raggi nel Municipio VIII.  Una scelta maturata a seguito d' una riunione svoltasi l'11 gennaio presso l'assessorato all'ambiente. Un incontro utile per programmare gli interventi del primo trimestre sia in termini di potature che di abbattimenti. "Sono stati divisi i casi di 'rischio' dai casi di 'potatura per sfoltimento' – ha spiegato Cafarotti  – ed è emerso  da verifiche effettuate che il rischio è concentrato su un tipo di alberatura più che in zone, e la specie attualmente più a rischio nel municipio è la robinia ".  Da qui la scelta di provvedere al clamoroso abbattimento di tutti gli alberi in via della Villa di Lucina. Per l'assessora Montanari l'intervento si è "reso urgente dopo l'evento verificatosi circa due mesi fa, quando uno degli alberi si è improvvisamente spezzato schiantandosi sul recinto del presidio ospedaliero all'angolo di via di Villa Lucina. A seguito degli abbattimenti - ha aggiunto l'assessora Capitolina - il Servizio Giardini di Roma Capitale procederà con un programma di ripiantumazione con specie adatte ai piccoli marciapiedi.

Sostituzione non prevista

"Sono ogni giorno più dannosi – ha commentato Andrea Catarci – l'assessora Montanari ordina e rivendica l'abbattimento di 40 alberi che non è nemmeno in grado di sostituire. Qualcuno sarà anche stato ammalato e allora, si sarà detta, perché non abbatterli tutti?  La verità è che avendo pochi giardinieri li usa come taglialegna e tenendo bloccato il bando per il verde deve ottimizzare le risorse, affidandosi alla solita vergognosa propaganda per cui una devastazione è una messa in sicurezza". Ad oggi non è chiaro quando avverrà il ritorno degli alberi su quella strada. Restano le ceppaie, il triste ricordo delle robinie di San Paolo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (11)

  • ...avvisate il signor catarci che forse è ora che vada a fare altro..... prevenire è meglio che curare!!!

  • Catarci non perde occasione per rammentare quanto sia stato incapace quando era lui presidente...il centro destra italiano è alla frutta tale e quale al centro sinistra

  • Molto bene. Gli alberi devono stare nei parchi e non a bordo delle strade dove creano solo problemi.

  • Ma Catarci parla ancora? Quando era presidente tutti gli alberi che ha fatto abbattere in via Giacinto Pullino non sono mai stati sostituiti. I parchi erano abbandonati dicendo che era colpa del comune. pero' chiacchiera ancora.

  • Alberi a fine ciclo, malati e pericolosi, oltre che brutti. Giustissimo l'abbattimento e la sostituzione, si tratta di buon governo del verde. Il povero Catarci x presidente dannoso del municipio non sa più a cosa attaccarsi per screditare.....

  • Questi 5 stelle fanno solo disastri, una banda di irresponsabili comandati da un pazzo che urla e basta... Senza idee e solo pazzie in testa

  • La rubinia è un essenza di poco valore, quasi un infestante. Per quanto riguarda gli alberi bisogna smettere di considerarli come se fossero dei pali della Luce eterni. Hanno una vita ed una fine. Specialmente in città subiscono stress e limitazioni dovute a tanti fattori, condotte acqua, gas, fogne, elettricità, telefonia...tutte condutture che ne limitano ed inficiano lo sviluppo radicale. Quello che mi chiedo è che lo stesso Servizio Giardini, in caso di abbattimenti privati obbliga il rimpiazzo con essenze autorizzate sempre da i loro tecnic e quando lo fanno loro non sono previste? LA FOLLIA PURA

  • poteva potarli e tenerli bassi. per me siamo governati da incapaci che o lasciano crescere gli alberi troppo aspettando che si schiantino , oppure li tagliano a 30cm dal suolo. la saggia via di mezzo non si puo' fare. anche la montanari di botanica capisce poco o nulla.

  • Se cascono e fanno danni è perchè non tagliano quelli malati e pericolanti..se li tagli è perche sei contro la natura...ma fate pace col cervello

  • e perché?erano malati se non lo erano hanno assassinati gli uccellini gli uomini e fanno morire i bimbi ... assassini il verde è necessario per la salute .invece di andare in vacanza in posti ,in con o nostri soldi potevano curare gli alberi. che orrore che scempio.

    • Primo, fai un corso di italiano, perché non si capisce una mazza di quello che scrivi. Secondo, quando cadono in testa alla gente è colpa m5s (anche se potevano cadere quando c'era il pd o alemanno, è solo una questione di casualità). Ora che li abbattono, perché le radici rovinano i marciapiedi e le strade (c'è chi si è ammazzato prendendo una radice in scooter), non va bene uguale. Mi sa che tanta gente ha seri problemi in testa...

Notizie di oggi

  • Politica

    Raggi e gli audio nell'inchiesta Ama: così la sindaca ha chiesto di cambiare il bilancio. La Lega: "Deve dimettersi"

  • Cronaca

    Rolex, foto con i vip sui social e occupazione di case sequestrate: così i Casamonica sfidano lo Stato

  • Politica

    Più poteri ai Prefetti: così Salvini commissaria i sindaci. Schiaffo a Raggi dall'alleato leghista

  • Attualità

    Greta Thunberg a Roma, dal Papa al Senato: cresce l'attesa per il discorso in Piazza del Popolo

I più letti della settimana

  • Giustiniana, bimbo di 8 anni precipita dal quinto piano

  • Scuola: 18 istituti della Capitale restano aperti anche per Pasqua

  • Usura, droga ed estorsioni: nuovo colpo al clan Casamonica. 23 arresti. Fra loro 7 donne

  • Viale Manzoni: perde controllo dello scooter e si schianta, morto un 26enne

  • Scontro tra auto: 2 morti, gravissima una bimba di pochi mesi

  • Il comico Dado picchiato dall'ex fidanzato stalker della figlia 14enne

Torna su
RomaToday è in caricamento