GarbatellaToday

Emergenza rifiuti, Ciaccheri lancia #Sgamotto: la App per segnalare i disservizi di Ama

Con la nuova App i residenti potranno inviare le foto del degrado urbano al Municipio VIII. DI Paola (Super 8): "Stiamo lavorando per fare in modo che le segnalazioni arrivino anche ad Ama"

I rifiuti a San Paolo. Foto del 20 novembre 2019

I rifiuti sono tornati a fare capolino sui marciapiedi e sulle strade del territorio. Da San Paolo a Garbatella le segnalazioni dei residenti, sui social network, stanno diventando incalzanti. Ed il Municipio VIII ha deciso di correre ai ripari.

Entra in gioco l'App #sgamotto

Da venerdì 22 novembre, nel territorio governato da Ciaccheri, entra in funzione #Sgamotto, un'App molto particolare. "Serve a creare una triangolazione tra le istituzioni l'AMA ed i cittadini" ha spiegato Luigi Di Paola, presidente della Commissione Ambiente municipale "ed è solo una delle iniziative che abbiamo in cantiere per cercare di combattere la nostra battaglia contro i rifiuti". Nella sua fase di lancio però le segnalazioni saranno inviate solo al Municipio. "Appena avremo risolto delle criticità di tipo tecnico-legale, faremo in modo che possano raggiungere anche l'azienda municipalizzata" ha aggiunto Di Paola.

La denuncia del Municipio VIII

"A fine dicembre rischiamo il collasso dell'intero servizio di raccolta rifiuti, ma già adesso la situazione in città è gravissima - ha riconosciuto il minisindaco Amedeo Ciaccheri - le denunce quotidiane realizzate con il supporto dell'attivita' di controllo della Polizia Locale e dell'Azienda Sanitaria Locale non riescono a invertire la situazione, nonostante lo sforzo di Ama".  Un modo per affrontare il problema, sarà proprio quello di puntare sul supporto tecnologico.

Come funziona la App

Sgamotto permette "con una foto corredata da una semplice descrizione" di comunicare all'azienda municipalizzata dove sono i punti più critici. Nel fare la foto allo stallo invaso dai rifiuti, occorre precisare anche la via ed il numero civico. Un po' come si fa con le segnalazioni che, già oggi, possono essere rivolte ad Ama. Con la differenza che di queste resterà traccia anche al Municipio. "L'App consente di fare una mappatura delle maggiori criticità, con una valenza anche di tipo statistico. Le segnalazioni saranno comunque inviate al nostro Assessorato all'Ambiente". E sarà così facile tenere il conto di tutte le volte che, l'intervento richiesto, non verrà effettuato.

L'Osservatorio sui rifiuti

Sgamotto è solo una delle iniziative che l'amministrazione municipale mette in campo per migliorare il decoro e ridurre gli sprechi. "Nel nostro municipio opera da anni un Osservatorio sui rifiuti che, con l'insediamento di quest'amministrazione, è stato formalmente riconosciuto" ha ricordato Luigi di Paola (Super8). E' uno strumento che a Roma è stato implementato solo da due municipi sui quindici, nonostante sia espressamente previsto nella delibera "rifiuti zero" n.129/2014.

La battaglia contro gli sprechi

In cantiere ci sono anche altre iniziative. "Stiamo lavorando ad un progetto per la realizzazione di un centro di riuso, con tanto di business plan e sabato 23, nello spazio Millepiani CoWorking, presentiamo una serie di associazioni impegnate sul tema dei rifiuti". Inquell'occasione sarà lanciato anche il "coffèe repair". Si beve un caffè e s'impara ad aggiustare un elettrodomestico o in generale un oggetto che, se restasse rotto, si trasformerebbe in un rifiuto. La battaglia per il decoro del Municipio VIII passa anche per la riduzione degli sprechi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

Torna su
RomaToday è in caricamento