GarbatellaToday

Garbatella, il Municipio VIII ridisegna il mercato di Santa Galla: aumentano i box

Il Municipio ha presentato il progetto all'amministrazione capitolina a cui spetta l'onere di realizzarlo. Per il potenziamento ed il rilancio previsti 1,4 milioni di euro

Dal 2002, in via di Santa Galla, sono presenti  una quarantina di box. Sono stati assegnati agli opeartori che, fino ad allora, avevano lavorato nel mercato rionale di via Passino. La ristrutturazione di quell'edificio è però andata per le lunghe. Ed il trasferimento, come spesso accade, da temporaneo è diventato a tempo indefinito. Oggi sono ancora lì.

Il mercato di Santa Galla

Il numero di box è diminuito. Due sono stati soppressi, altri 11 non sono attivi, ed attualmente, nella "sede impropria" di Santa Galla, tra Eataly e Circonvallazione Ostiense, sono rimasti 28 banchi. Per loro il Municipio VIII ha in serbo delle novità. "Abbiamo redatto, in collaborazione con gli operatori, uno studio di fattibilità  in grado di rilanciare quello spazio" racconta l'assessore municipale al commercio Leslie Capone.

No al project financing

L'elaborato, non ancora un progetto, è frutto di un confronto diretto con chi quotidanamente lavora in quello spazio. "Gli operatori avevano anche proposto di creare una struttura su due livelli, con il secondo piano dedicato alla ristorazione. L'amministrazione capitolina per un po' ha tergiversato poi ha bocciato quell'idea che – ricorda Capone – era articolata come un  project financing". Da quel rifiuto ha preso le mosse l'attuale studio di fattibilità.

Il mercato del futuro

"Il mercato che abbiamo in mente ha due piazzette, una copertura, i servizi igienici e nuovi box che immaginiamo possano aumentare fino ad ospitarne quaranta – ragiona Capone – il costo stimato è di 1 milione  930mila euro". Ma si tratta di risorse di cui, il Municipio, non dispone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'onere economico

"Il nostro è un bilancio derivato da quello di Roma Capitale pertanto dobbiamo chiedere a loro di finanziare l'onere della progettazione e dell'esecuzione. D'altra parte – sottolinea Capone – in un'apposita commissione Commercio, i Cinque Stelle del Campidoglio avevano dichiarato l'intenzione a farlo". La nuova veste del mercato di via Santa Galla è quindi stata disegnata. Ora si tratta di confezionarla e di capire, soprattutto, con quali tempi prenderà forma il nuovo abito. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

Torna su
RomaToday è in caricamento