GarbatellaToday

Garbatella, 4mila persone dicono no alla chiusura del Farmer's Market

Migliaia di romani chiedono di lasciare a Garbatella i produttori a km zero. Presto in Campidoglio anche un atto per sostenere le richiesta degli operatori. Agnello (M5s): "Ricordiamoci che dopo però andranno fatti lavori di adeguamento"

Il dibattito nel mercato. Foto di C. Mannarino

Il destino delle 26 aziende che operano all'interno del mercato di via Passino resta incerto. La concessione all'utilizzo della struttura, dal 16 aprile, è scaduta. Il Campidoglio ha annunciato la rapida realizzazione di un bando. Ma fino ad allora, gli operatori del Farmer's Market, chiedono di restare al loro posto, all'interno del mercato di Garbatella. Una richiesta condivisa da moltissimi clienti.

Le raccolte firme

"Sono già 4mila le persone che hanno sottoscritto la nostra petizione cartacea – fa sapere Ivan Mastrone, il panificatore che, da anni, è considerato il portavoce degli operatori di via Passino – e ci sono altre mille persone che hanno firmato invece quella pubblicata online". Due indicatori utili per comprendere quale sia il gradimento di cui godono questo produttori, arrivati alla Garbatella dopo la lunga esperienza del Farmer's Market a Testaccio.

Testimonianze e rivendicazioni

"Ci siamo guadagnati i clienti giorno dopo giorno" hanno ricordato nel corso di un dibattito che, il presidente del Municipio Amedeo Ciaccheri, ha voluto che si svolgesse sabato 4 maggio all'interno della struttura. "E' da ottobre che chiediamo al Dipartimento Commercio di essere ricevuti – ha invece segnalato il presidente della cooperativa che gestisce gli operatori di via Passino – però l'assessore Cafarotti non ci ha ancora mai incontrati".

L'impegno comune: una mozione in assemblea capitolina

All'appuntamento all'interno del mercato, l' assessore Comunale ed il presidente della commissione Commercio di Roma Capitale non si sono visti. Hanno invece preso parte le consigliere Valeria Baglio (PD) ed Alessandra Agnello (M5s). "Abbiamo preso l'impegno - ha ricordato BAglio a margine dell'incontro  - di presentare già nella seduta d'aula di martedì 7 maggio una mozione attraverso cui scongiurare la chiusura, anche solo per un giorno, dell'attività". Significa garantire la presenza degli operatori finchè non sarà individuato il vincitore dal futuro bando. Un'opzione che ha fatto registrare la dispobinibilità anche del M5s, in quella sede rappresentato dalla consigliera Agnello: "Lavoreremo insieme ad un atto da portare in Assemblea Capitolina per consentire la prosecuzione del servizio fino alla chiusura del mercato che, inevitabilmente, avverrà. Non dimentichiamoci che qui - ha ricordato Agnello -  dovranno poi essere fatti dei lavori di adeguamento".

I lavori di adeguamento: l'altra spada di Damocle

Sul destino del Farmer's Market pesano infatti due incognite. La prima è legata alla realizzazione di un bando che, "l'amministrazione cittadina – ha rimarcato il presidente Ciaccheri – doveva provvedere a predisporre prima della scadenza e non dopo".  C'è comunque un altro vulnus da affrontare e riguarda i successivi lavori di adeguamento. Poichè i Farmer's Market si svolge nel solo week-end, in passato era anche stata avanzata l'idea di condensare gli interventi manutentivi durante la settimana. Qualora quest'ipotesi non fosse praticabile, la struttura verrebbe chiusa.  Per questo "chiediamo al Municipio di indicare un'alternativa, un altro luogo dove gli operatori potrebbero stare. Io ho già in mente un posto bellissimo – ha annuciato ai presenti la consigliera Agnello – però il Municipio ha la possibilità di proporne uno". La speranza, per i tanti clienti, e che questo spazio venga comunque scelto all'interno del territorio. La questione resta in sospeso.

Il prossimo appuntamento

"Noi ogni sabato verremo qui – ha promesso Ciaccheri, nel corso del dibattito – ed invitiamo nuovamente l'assessore Cafarotti a partecipare ad un confronto pubblico". Intanto l' assemblea capitolina, come annunciato da Baglio e Agnello,  potrebbe votare una proposta condivisa. Dopotutto sono già migliaia le persone che stanno chiedendo di lasciare, almeno temporaneamente, il Farmer's Market in via Passino.

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

Torna su
RomaToday è in caricamento