GarbatellaToday

"Rosso vivo" al teatro Ambra: in scena la storia di Valerio Verbano

Da martedì 14 a domenica 19 febbraio andrà in scena al teatro della Garbatella la storia del giovane ucciso a 19 anni nel 1980. Il testo è tratto liberamente dal libro della madre Carla e di Alessandro Capponi dal titolo "Sia folgorante la fine"

La morte del giovane Valerio Verbano, ucciso con un colpo di pistola il 22 febbraio del 1980 nella sua casa del Tufello, non ha ancora un colpevole. Mentre prosegue l'inchiesta giudiziaria, la storia del giovane militante vicino all'area dell'Autonomia Operaria va in scena al Teatro Ambra alla Garbatella dal 14 al 19 febbraio.

Il testo è liberamente tratto dal libro della madre Carla e del giornalista Alessandro Capponi, "Sia folgorante la fine", in cui si narra quel tragico giorno di trentadue anni fa nel contesto generale degli anni di piombo. Lo spettacolo è di e con Alessandra Magrini e andrà in scena alle ore 21 da martedì a sabato, domenica alle 17.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Il monopolio di slot machine e scommesse del Re di Roma Nord, smantellato sodalizio dell'ex Banda della Magliana: 38 arresti

  • Salvatore Nicitra, il boss con la pensione d'invalidità: così l'ex della Banda della Magliana è diventato il re di Roma Nord

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Amazon a Colleferro, ora è ufficiale. 500 posti di lavoro: ecco come candidarsi

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

Torna su
RomaToday è in caricamento