GarbatellaToday

Garbatella: riparata la tubatura di via Caffaro, ora spetta al marciapiede

L'intervento di Acea ha permesso di risolvere il problema legato al guasto. Ripristinato il servizio idrico, sono però rimaste sul posto le transenne ed un marciapiede che, in parte, è da ripristinare

Sono trascorsi otto giorni dal guasto che ha portato, nelle abitazioni di via Caffaro, all’interruzione del servizio idrico. Le immagini del marciapiede e soprattutto il cedimento del manto stradale, all’angolo con Circonvallazione Ostiense, appartengono ormai al passato. Ed anche il flusso di acqua è stato correttamente ripristinato.

I PROBLEMI DA RISOLVERE - Come evidenziano però alcuni cittadini, ed in particolare coma ha mostrato in un video il Comitato per la Cura e la Salvaguardia della Garbatella, i problemi non sono risolti. Nelle riprese, realizzate con un cellulare, si nota un marciapiede ancora sgretolato, molte transenne che, insieme al reticolato plastico, non facilitano la percorrenza pedonale.

GLI INTERVENTI - Perché via Caffaro torni allo stato originario, sarà necessario attendere alcuni giorni. Il guasto, causato da una rottura della condotta idrica, è stato risolto.  E l'Acea, ha fatto sapere l'azienda, ha messo a disposizione anche delle autobotti, per tamponare la momentanea assenza d’acqua. Resta però il problema legato al ripristino del manto stradale e del marciapiede, di cui è incaricata una ditta che dovrà provvedere a rimuovere anche le transenne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TEMPISTICHE - Per quanto riguarda i tempi necessari ad ultimare i lavori, Acea comunica che entro la giornata di venerdì 5 agosto sarà perfezionato e quindi livellato il manto stradale. Spariranno anche le transenne presenti sul piano stradale. Ne resteranno delle altre, limitatamente al marciapiede. Servono per consentire di svolgere alcuni interventi manutentivi ad Acea. Ma anche quelle, spiega l'ufficio stampa, verranno eliminate entro una settimana. A metà mese quindi, via Caffaro tornerà allo stato originario.

IL VIDEO DEL MARCIAPIEDE DI VIA CAFFARO
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento