GarbatellaToday

Garbatella, riparato l’orologio dell’Albergo Rosso: per il Centenario resterà anche illuminato

Il quadrante dell'orologio di piazza Biffi rimarrà accesso per festeggiare il Centenario della Garbatella. Ciaccheri: "Siamo d'accordo con Acea per illuminare anche i lotti"

Tornerà ad illuminarsi l’orologio dell’Albergo Rosso? Sono tanti i residenti della Garbatella che si stanno ponendo questa domanda. L’11 febbraio il suo quadrante si è improvvisamente acceso. Le lancette hanno ripreso a muoversi e sono stati avvertiti anche alcuni rintocchi.

L'orologio

“Si è trattato di prove tecniche – hanno fatto sapere dal Municipio – in vista del Centenario”. Il 18 febbraio infatti il quartiere festeggerà un secolo. E tra i tanti regali in serbo, ce n’è uno che riguarda anche lo storico edificio progettato dall'architetto Innocenzo Sabbatini. “Abbiamo fatto riparare le lancette, che non funzionavano da molti anni – ha spiegato Amedeo Ciaccheri, presidente del Municipio VIII – e per la settimana del Centenario abbiamo in serbo una sorpresa: per la prima volta nella sua storia, l’orologio resterà anche illuminato”.

L'illuminazione del quartiere

Dall’ Albergo Rosso di Piazza Biffi uno dei simboli più identitari della Garbatella, è partito dunque il conto alla rovescia.  “Per il Centenario abbiamo ottenuto una sponsorizzazione di Acea che prevede, oltre all’accensione dell’orologio, anche il ripristino ed il potenziamento dell’illuminazione pubblica nei lotti. Si è già partiti con piazza Brin – ha sottolineato Ciaccheri – e si proseguirà con piazza Bartolomeo Romano, seguendo tutto il tracciato interessato dai lavori di riqualificazione di Ater che ringraziamo per la disponibilità dimostrata anche per il ripristino dell' orologio”. 

In attesa del Centenario

L’azienda territoriale di edilizia residenziale, in accordo con la Regione e sotto la spinta del Municipio, ha infatti promesso un esteso piano di riqualificazione di cui beneficeranno gli storici lotti del quartiere. E per realizzarlo ha già stanziato, ed in parte speso, un milione e duecentomila euro. Il piano prevede anche il taglio, la potatura e, grazie al progetto Ossigeno della Regione Lazio, anche la piantumazione di nuove alberature. Per i cent’anni del quartiere sono infine stati messi a bando anche 30 locali commerciali che restavano inutilizzati da anni. Mancava la ciliegina sulla torta, l’accensione dell’orologio. Il modo più adatto, a ben vedere, di lanciare il countdown per l’atteso Centenario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Il monopolio di slot machine e scommesse del Re di Roma Nord, smantellato sodalizio dell'ex Banda della Magliana: 38 arresti

  • Salvatore Nicitra, il boss con la pensione d'invalidità: così l'ex della Banda della Magliana è diventato il re di Roma Nord

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Amazon a Colleferro, ora è ufficiale. 500 posti di lavoro: ecco come candidarsi

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

Torna su
RomaToday è in caricamento