GarbatellaToday

Garbatella: addio a Gabriele De Santis, "Er Fagiolo" della Chiesoletta

E' stato per quasi cinquant'anni il tuttofare dell'Oratorio di Garbatella. Moccia: "Un punto di riferimento per almeno due generazioni"

La Garbatella piange Gabriele De Santis. E’ stato per mezzo secolo un punto di riferimento della comunità locale. Le tre generazioni transitate nei locali dell’Oratorio, conservano il ricordo del “faciolo”, una persona mite e disponibile. 

Il ricordo

Padre Guido, che era milanese, lo chiamava 'er fagiolo', con la 'g' – racconta Paolo Moccia, per oltre 20 anni braccio destro del parroco di Garbatella ed attuale presidente del Comitato di Quartiere– il soprannome deriva dal lavoro che svolgeva. Gabriele, prima di approdare alla Chiesolatta, vendeva lupini, noccioline e d’estate gelati, all’interno dei cinema della zona”.

Il mito dei bambini

Lavorava all’Havana, il cinema che un tempo era presente in piazza Oderico da Pordenone. E soprattutto al cinema parrocchiale Columbus. “Indossava delle buffe giacche che ricordavano quelle dei domatori di leoni ed era l’idolo dei bambini. Anche gli studenti della scuola media Baronio lo ricordano con affetto. Lì, fino a poco fa, continuava infatti a vendere le merendine durante la pausa pranzo”.

Una vita all'oratorio

Gabriele De Santis ha legato la sua “popolarità” soprattutto all’oratorio. “Padre Guido che al faciolo ha dedicato diverse pagine dei suoi scritti, dopo la chiusura del cinema Columbus, lo chiamò a lavorare come factotum del San Filippo Neri”. Era il 1970, vale a dire la bellezza di  mezzo secolo fa.
“Faciolo faceva le pulizie, il manutentore, riciclava i materiali. Era un punto di riferimento che poi, il primo aprile, diventava la vittima designata degli scherzi organizzati dal Prete”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I funerali

Gabriele De Santis si è spento il 23 febbraio, all’età di 85 anni. Ne avrebbe compiuti 86 il prossimo 25 marzo. I funerali si terranno martedì 25 febbraio alle ore 11.30. Appuntamento al San Filippo Neri, la parrocchia a cui ha dedicato gran parte della propria esistenza.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

Torna su
RomaToday è in caricamento