GarbatellaToday

Garbatella: alla scoperta del Farmer’s Market tra pregi e criticità

Apre il Farmer's Market di Garbatella con 34 produttori a chilometri zero. Cafarotti (M5S) "E' un valore aggiunto, ma dovrebbe essere aperto 7 giorni su 7"

Prima giornata di apertura al pubblico, del mercato rionale della Garbatella. Dopo le manifestazioni Culinaria ed il festival della birra, la struttura di via Passino è stata adibita a nuova sede del Farmer’s Market.

IL FARMER’S MARKET - Qui si possono trovare 34 banchi, dall’ortofrutta alla carne, passando per la pasta e per il pane, sono tutti prodotti  - ci spiega Giovanni Valenti che si occupa della gestione dei servizi del Farmer’s Market - realizzati direttamente dai produttori, che sono gli stessi di Testaccio ed ovviamente è tutto certificato”. Chiediamo qualche informazione in più, e sempre Valenti ci ricorda che “qui si vendono prodotti  a km zero, il che significa che il 99 per cento dei produttori sono di Roma o della Provincia, ma c’è anche qualche piccola eccezione autorizzata, come nel caso del panificio de l’Aquila. Si tratta di un forno storico del capoluogo abruzzese, purtroppo caduto sotto le macerie del terremoto”.

APERTURA BISETTIMANALE - Altra informazione utile ai residenti, è relativa ai giorni ed all’orario di fruizione del mercato “ Siamo aperti il sabato dalle 9 alle 18, e la domenica dalle 9 alle 14.30 – ricorda Valenti a cui chiediamo, di spiegarci, quale sia il valore aggiunto di questo Farmer’s Market. “Diciamo che molti clienti ci conoscevano e ci hanno seguito dal Testaccio. Invitiamo a fare lo stesso agli altri cittadini, perché così facendo possono visitare  il mercato storico della Garbatella  - rimasto chiuso per molti anni - e poi perché qui trovano la stagionalità, la filiera corta ed il km0 e quindi, la qualità dei prodotti”.

LA CONDIVISIONE NECESSARIA - All’interno del mercato abbiamo incontrato anche Carlo Cafarotti, insieme ad una decina di militanti e simpatizzanti del M5S dell’ex Municipio XI.  A Cafarotti, abbiamo chiesto  cosa ne pensasse di quest’iniziativa. “Innanzitutto ho visto i pareri di Baccarelli (Pdl) e di Catarci (SEL) e paradossalmente hanno ragione tutti e due. Che qui ci sia il Farmer’s Market è un valore aggiunto per la Garbatella – riconosce il candidato portavoce alla Presidenza del Municipio per il M5S - Ma aggiungo che ha ragione anche Catarci: questa struttura non può essere utilizzata solo 2 giorni su 7, ma deve essere fruibile più intensivamente, e l’utilizzo è bene che sia una scelta condivisa e partecipata con la cittadinanza. Dobbiamo adesso vedere cosa ne pensino anche i proprietari dei diversi banchi di Santa Galla  - precisa Cafarotti - quindi bisogna trovare la sintesi corretta e negoziare ad un livello un po’ più alto.

LA QUESTIONE DEI PARCHEGGI - Al candidato Presidente, abbiamo poi chiesto una valutazione sui problemi del parcheggio nella zona, evidenziato anche da alcuni esercenti di Santa Galla “E’ assolutamente corretto, è così – riconosce Cafarotti -  Qui c’è un problema di parcheggio ed anche il carico/scarico di merci diventa problematico. Bisogna prendere i tecnici e vedere qual è la soluzione migliore. Semplicemente questo”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento