GarbatellaToday

Garbatella, consegnate le chiavi: a settembre apre il nuovo mercato

Consegna simbolica delle chiavi del nuovo plateatico in via Rosa Raimondi Garibaldi. Ass. Capone (PD): "Abbiamo già individuato i fondi per realizzare una copertura, aspettiamo dal Comune l'ok per la variazione di bilancio"

Per ora le chiavi che sono state consegnate sono di cartone. Ma a riceverle sono andati quasi tutti gli operatori del futuro mercato di via Rosa Raimondi Garibaldi. E' lì che, sul confine col parco di Legambiente, a due passi dalla Regione Lazio, sarà presto inaugurato il nuovo mercato.

Un risultato storico

Ci vorranno una novantina di giorni per l'allestimento ma per settembre il plateatico di Garbatella aprirà al pubblico – promette l'assessore municipale al commercio Leslie Capone – abbiamo raccolto una richiesta storica del quartiere cercando di accontentare i residenti che ci chiedevano condizioni di maggior decoro rispetto all'attuale sede. Nel farlo, abbiamo cercato di realizzare anche dei banchi che fossero dotati di tutto il necessario per esporre al meglio i vari prodotti”.

Il nuovo plateatico

All'interno della nuova struttura sono stati collocati 34 box. Sono il frutto della ricollocazione dei banchi provenienti da due mercati. Uno si trova a pochi metri dal plateatico di recente realizzazione. L'altro insiste sullo square centrale di viale Odescalchi, a Tor Marancia. Con il trasferimento, le precedenti sedi verranno riqualificate. “Per quanto riguarda Garbatella – precisa Capone – una parte della vecchia sede verrà assorbita all'interno del parco”. E la sindaca ha fatto sapere, nella mattinata di giovedì 30 maggio, che tra le aree verdi che beneficeranno nel 2020 d'interventi di riqualificazione da parte del comune, c'è anche quello in via Rosa Raimondi Garibaldi. 

La copertura

I residenti saranno contenti di poter fruire finalmente d' un mercato nuovo, dotato di servizi igienici e di tutto quanto necessita un pleateatico” sottolinea Capone. Manca in effetti una copertura che metta al riparo i clienti dal sole estivo e dalle intemperie invernali. “La copertura - fa notare Leslie Capone - è predisposta e come Municipio abbiamo già individuato delle risorse in bilancio che erano destinate per altri interventi. Siamo in attesa che il Campidoglio approvi una variazione di bilancio ed a questo punto non so se dovremo aspettare direttamente l'assestamento di bilancio”. C'è però già un piano b. “Se non si facesse in tempo - aggiunge l'assessore municipale -  c'è sempre la possibilità per gli operatori, che presto si costituiranno in AGS (Associazione di Gestione dei Servizi ndr), di destinare delle risorse per quell'intervento”. L'ultimo ostacolo sembra dunque aggirabile. Dopo i ritardi conosciuti a causa dell'utenza elettrica generale, l'apertura non dovrebbe subire ulteriori slittamenti. Consegnate le chiavi, si attende l'inaugurazione. Appuntamento dopo l'estate.

Capone consegna chiavi-3

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

  • Concorso Mibac, bando per 1052 assunzioni in tutta Italia. Tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento