GarbatellaToday

Acquisti sostenibili: il dibattito dalla Garbatella si sposta in Campidoglio

Insegnare alla Pubblica Amministrazione a consumare in maniera responsabile. Alla Garbatella istituzioni e realtà locali s'incontrano per discutere di "acquisti verdi" e "riconversione ecologica"

Dalla pagina facebook dell'Istituto Ecoambientale

Si parte da un dato: la Pubblica Amministrazione, con i suoi acquisti, ogni anno incide su una quota molto consistente del PIL. Su base europea, questa dato si aggira attorno al 17%. Tradotto in cifre, si parla di miliardi di euro che, se ben spesi, possono contribuire a ridurre l’inquinamento ed a salvaguardare l’ambiente naturale.

LE POLITICHE DA ADOTTARE - Alla Garbatella, nella “Casa delle città di piazza Giovanni da Verrazzano”, martedì 16 giugno ne parleranno rappresentanti delle istituzioni cittadine, tra i quali gli Assessori Capitolini Alfonso Sabella ed Estella Marino. L’appuntamento si divide in due parti. Durante la prima fase, il dibattito sarà indirizzato ad esplorare temi relativi alle politiche da adottare. Ci sono delle cose che possono essere fatte subito, come acquistare apparecchiature per ufficio a minor consumo energetico. Altre che necessitano di un iter da sviluppare sul medio termine. E' questo il caso della riconversione del parco auto, che porterebbe miglioramenti sul piano delle emissioni di CO2.

IL RITARDO DEL CAMPIDOGLIO - In realtà sono moltissime le cose che si potrebbero fare, ma per ora il Campidoglio sconta un ritardo rispetto ad altre Capitali europee, come Vienna, che già hanno avviato questo processo. “A  Roma c’è già una delibera – ci spiega Ludovico Basili, dell’Istituto Ecoambientale – ne furono i firmatari De Luca e Cirinnà. Ora si tratta di aggiornare il regolamento  capitolino, in modo da rendere attuativa la delibera stessa”.

UN TERRENO GIA' PREDISPOSTO - Fatto questo, si aprirebbe la strada agli acquisti verdi, uno strumento importantissimo perché in grado di ridurre gli impatti ambientali, diffondendo innovazioni tecnologiche sostenibili e garantendo un tipo di lavoro dignitoso. Restando sul tema del rispetto dell’ambiente, nella seconda parte dell’incontro, saranno presentate alcune pratiche. Dall’orto urbano, raccontato attraverso la lente di Eutorto, all’esperienza del marchio DOM, avviata nel Municipio IX, i temi del lavoro e del consumo sostenibile si intrecceranno. A dimostrazione del fatto che il terreno è già pronto. Adesso occorre seminarlo con acquisti giusti, più rispettosi dell'ambiente. In una parola: verdi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento