GarbatellaToday

Garbatella: i bagni inagibili della Cesare Battisti alimentano lo scontro elettorale

Con gli ultimi sopralluoghi della Commissione Scuola municipale, sono emersi problemi alle tubature della Gelsomino ed ai bagni della Battisti. Su quest'ultima si è però consumata una polemica con il M5S, accusato di "becera propaganda"

Foto di Valentina Vivarelli

Ci sono dei problemi nelle scuole del territorio. Alcuni di questi, sono emersi nel corso di un recente sopralluogo effettuato dal Municipio VIII. A beneficiarne sono state la materna "Il Gelsomino" e "l'elementare Cesare Battisti". L'esito di questo sopralluogo è stato sintetizzato dalla Capogruppo Pentastellata con un post pubblicato sul locale blog del Movimento Cinque Stelle.

L'AULA SONNO - "Questa settimana con la commissione scuola municipale abbiamo fatto due sopralluoghi in due istituti del nostro Municipio – ha spiegato Valentina Vivarelli – Nella materna il Gelsomino abbiamo trovato l'aula sonno inagibile, a causa delle tubature rotte che hanno perso acqua, compromettendo persino il pavimento. Al momento, essendo arrivata la primavera, hanno chiuso e svuotato la caldaia, ma il problema serio riguarda l'impianto di riscaldamento, troppo vetusto e malandato per continuare a funzionare. Donatella Rossi, il funzionario educativo, si dice molto preoccupata per il prossimo anno scolastico".

I BAGNI ROTTI - L'altra scuola oggetto del sopralluogo è stata la primaria Cesare Battisti. "Si è presentata con i bagni di un'intera ala di tre piani inutilizzabili: l'acqua – ha chiarito Valentina Vivarelli – fuoriesce dai tombini e per questo il loro uso è stato interdetto ai ragazzi. Al terzo piano, persino il bagno disabili è chiuso da tempo. Così come anche i bagni dei locali laboratori che, non più utilizzabili da oltre un anno, limitano l'utilizzo dei laboratori stessi".

LA REPLICA - La denunce della Capogruppo municipale sono state commentate  da una mamma, la Vicepresidente del Consiglio d'Istituto dell'Istituto Comprensivo Damiano Sauli, di cui la Cesare Battisti fa parte. "Mi stupisce  l'articolo pubblicato sul blog di Beppe Grillo relativo al sopralluogo effettuato. Innanzitutto  è stato fatto perché richiesto dalla scuola. Secondo, dopo il sopralluogo c'è stato un intervento da parte del municipio durato un'intera giornata che ha portato al ripristino dell'intera colonna- spiega la mamma - inoltre presto verrà effettuato un secondo intervento visto che, da dicembre per problemi legati a bilancio del comune, i fondi ai municipi sono stati bloccati. Vivarelli però queste cose dovrebbe saperle. Inoltre – incalza il genitore – i problemi dei bagni sono sorti da due o tre settimane e non da anni". Insomma, conclude la cittadina " una denuncia deve esser fatta in modo corretto e preciso, altrimenti è solo populismo e becera propaganda".

L'ATTACCO - L'affermazione del genitore, è stato colto al balzo dal Presidente Catarci. " Le polemiche strumentali in campagna elettorale le lasciamo a chi non ha argomenti e non conosce nemmeno il funzionamento della macchina amministrativa che vorrebbe guidare. E’ motivo di soddisfazione che a rispondere immediatamente sulla vicenda sia proprio una mamma di una scuola che mette in evidenza illazioni, falsità ed ipocrisie dei penta stellati".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento