GarbatellaToday

Ostiense: Acrobax difende il centro anziani in via del Gazometro

In mattinata una delegata dell'ATER si è presentata in via del Gazometro, dove la piattaforma per il reddito ed i diritti di Roma Sud, da un mese ha occupato un locale per restituirlo agli anziani che lo frequentavano

Per circa 18 anni, l’ex sede del Partito Socialista di via del Gazometro 3, di proprietà dell’ATER, è stato utilizzato dagli anziani del quartiere. Lo spazio, ristrutturato dai suoi frequentatori che dichiarano di pagarne anche le utenze, già dallo scorso anno era stato sigillato, suscitando le proteste degli anziani e del Municipio, accorso per denunciare la condizione.

IL CENTRO ANZIANI - Da un po’ di tempo a questa parte, quei sigilli sono saltati, grazie all'intervento della piattaforma per il reddito ed i diritti di Roma Sud. “Da circa un mesetto abbiamo aperto questo spazio, per il quale il vecchio partito socialista aveva  smesso da tempo di pagarne l’affitto. E lo abbiamo restituito agli anziani che lo frequentavano – ci spiega Flavia, attivista del Laboratorio Occupato Autogestito Acrobax -  Il problema è che mancando luoghi di socializzazione, queste persone si erano ridotte ad incontrarsi al bar, per giocare alle macchinette di videopoker. E questo per noi non è accettabile”.

ATER RIVENDICA L'IMMOBILE  - “Vogliamo che gli anziani del quartiere abbiano un posto dove potersi recare, per godersi gli anni di quella pensione che almeno per loro non è una chimera – prosegue l’attivista – Noi da tempo abbiamo chiesto un incontro con ATER, e ci siamo rivolti anche al Presidente Catarci, del Municipio IX. Dall’ATER nessuna risposta finchè, stamattina, si è presentata una delegata intenzionata a chiudere per sempre il portone. Il fatto è che si è presentata senza alcuna ordinanza di sgombero. Nessun magistrato l’aveva autorizzata” fa notare Flavia. E, di conseguenza, lo sgombero non c’è stato. Gli anziani hanno ricevuto la solidarietà da tutto il quartiere e,  per ora, continueranno a frequentare l’area. “Chiudere quello spazio -  aveva commentato lo scorso anno Andrea Catarci, avrebbe rappresentato  - una perdita netta per tutta la zona”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento