GarbatellaToday

Da Fosso delle Tre Fontane a Triangolo delle Bermuda: sparita anche la delibera regionale

Perse le tracce della delibera regionale con cui si chiedeva la rettifica del vincolo sui corsi d'acqua "irrilevanti". Pur approvata, non è mai stata pubblicata da nessuna parte. Ed il cantiere resta sequestrato

Dopo la sparizione del fosso, interrato. Quella dei casali, abbattuti, si tinge di giallo anche il destino della delibera recentemente approvata in Regione Lazio. Si tratta della numero 215, discussa e poi passata nella seduta dello scorso 23 aprile.  L’approvazione della delibera, presentata dall’Assessore Michele Civita (PD) era stata salutata con soddisfazione dal Capogruppo Democratico in Campidoglio D’Ausilio e dalla Consigliera PD Baglio.

IL PARTITO DEMOCRATICO CAPITOLINO - “La delibera regionale che ieri ha liberato dal vincolo paesaggistico il Fosso Tre Fontane – scrivevano i due il 24 aprile, all’indomani dell’approvazione D'Ausilio e Baglio - dimostra quanto il Pd aveva, già da tempo, sostenuto sulla base delle indicazioni fornite dagli Uffici dell'Assessorato all'Urbanistica: il Fosso, interrato già da alcuni decenni, è lontano 1 Km dal comprensorio edilizio noto come 'I 60' a Grottaperfetta e non ha nessuna attinenza con l'operazione urbanistica in atto. Non si tratta quindi – aggiungevano i due consiglieri capitolini nella nota - di cedere ai costruttori, ma di garantire ciò che legittimamente era stato autorizzato. A questo punto non esiste alcuna ragione che ostacoli l'immediato dissequestro del cantiere”.

SPARITA LA DELIBERA - Previsione ottimistica. Perché nella giornata di mercoledì, proprio in Campidoglio, si è tenuto un vertice per ragionare sul da farsi. I sigilli al cantiere, richiesti dal Presidente Catarci e poi confermati dalla magistratura, rimangono. L’area rimane quindi sotto sequestro.  E la delibera votata in Giunta Regionale? “Sembra sia sparita. Sono circa tre giorni che sto controllando – ci spiega Sergio Calderetti del blog La Capitale dei Confilitti -  ma sul sito della Regione non vi è traccia. Non risulta nell’elenco delle Delibere approvate presente nel sito della Regione , né tanto meno nei Bollettini Ufficiali della Regione a partire dal n. 35 del 2 maggio, dove inizia la pubblicazione delle Delibere approvate il 23 aprile”.

UN'AREA RICCA DI MISTERO - Abbiamo controllato e verificato quanto il blogger, attentissimo, ci ha segnalato. Ad oggi quella delibera, che s’interessava dell’ “Individuazione di corsi d'acqua irrilevanti ai fini paesaggistici – chiedendo di  - rettificare il vincolo Paesistico di alcuni  corsi d’acqua  - e la relativa fascia di protezione” non c’è più.  Un mistero. O è stato interrato, come il Fosso delle Tre Fontane.  Oppure è semplicemente scomparso, come i tre casali Bernardini che fino al 2009 erano presenti nella stessa area. L’I-60 a questo punto diventa oggetto di misteriose sparizioni. Roba da Triangolo delle Bermuda.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento