GarbatellaToday

Parco Falcone e Borsellino: arriva un playground nell'area verde curata dai residenti

Attraverso lo sport migliora anche la sicurezza del parco

Un campo da gioco polivalente nell'area verde dedicata ai giudici antimafia. Al parco "Falcone e Borsellino"  sta arrivando un playground. Sono quindici in tutto quelli previsti nella Capitale. Uno per ciascun municipio, grazie allo stanziamento governativo del fondo "Sport e Periferie".

Sociale e sport

“Il progetto è iniziato solo un anno fa - ha ricordato l'assessore allo Sport Daniele Frongia - Il Playground rappresenta un punto di incontro per bambini e famiglie, dando loro la possibilità di avere un nuovo slancio a livello sociale e interpersonale, superando le barriere e gli squilibri economico-sociali presenti nelle aree urbane più svantaggiate. Per questa Amministrazione - ha sottolineato Frongia -  promuovere le periferie e dar loro una nuova linfa vitale è fondamentale, riteniamo per questo imprescindibile proporre la valorizzazione del sociale attraverso lo sport e il divertimento". L'assessore ha ringraziato anche il Coni, "per la celerità con cui ha dato il via al progetto e per tutti quelli che attuerà nei prossimi mesi”.

Sport e ambiente

L'iniziativa è stata salutata con soddisfazione anche dall'assessora all'Ambiente Pinuccia Montanari. "E' un grande lavoro che consentirà ai residenti del quartiere di godere di un nuovo spazio sportivo immerso nel verde. Un’opera importante che verrà realizzata grazie ad un lavoro di squadra che porteremo avanti in tutti i municipi".

Fruizione e sicurezza

L'amministrazione torna così a puntare sul parco realizzato e curato da un gruppo di infaticabili volontari. Da anni effettuano la manutenzione del parco ricorrendo alle proprie risorse fische ed economiche. "Un modello da seguire" li ha definiti la sindaca Raggi che, nella ricorrenza della strage di via d'Amelio, ha visitato l'area verde. La scelta del parco Falcone e Borsellino è stata giudicata  motivata "anche e soprattutto dal punto di vista del controllo e della sicurezza" del sito. Incentivando la fruizione dello spazio verde, l'amministrazione punta così a sostenere i cittadini della zona nella loro quotidiana lotta contro il degrado. Un fenomeno, a quelle latitudini, tutt'altro che infrequente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

Torna su
RomaToday è in caricamento