GarbatellaToday

Tor Marancia, corto circuito al nido Bruco Verde: le fiamme danneggiano un'aula

In occasione del temporale che ha colpito Roma il 2 settembre si è sviluppato un principio d'incendio al nido di Tor Marancia. Assessora Vetrugno: "Entro una settimana l'aula sarà di nuovo agibile"

Il temporale che lunedì 2 settembre per qualche ora ha tenuto in scacco la Capitale ha avuto ripercussioni anche su un asilo nido. A Tor Marancia, mentre i residenti cercavano di arginare i danni provati dalla pioggia, c'era stato infatti  chi ha dovuto gestire un principio d'incendio.

Corto circuito e principio d'incendio

"Durante il forte temporale di lunedì – ha fatto sapere l'assessora alla scuola Francesca Vetrugno – c'è stato  un corto circuito al Bruco Verde. Sono in corso degli accertamenti tecnici, inizialmente si è parlato di un fulmine ma ad un’analisi più accurata ad oggi sembrerebbe partito dall’impianto di riscaldamento".

Al lavoro per ripristinare l'aula

Per verificare l'accaduto, il municipio ha chiesto una relazione al SIMU del Comune, che ha in gestione l'impianto. "La causa scatenante è stata il forte temporale – ha ribadito l'assessora municipale -  Sono comunque già  in corso i lavori di ripristino e tra una settimana la stanza interessata sarà di nuovo agibile". L'incendio, secondo fonti municipali, ha riguardato l'aula dedicata "ai medi" ovvero ai bambini iscritti al secondo anno.

La manutenzione contestata

La notizia dell'incendio ha raggiunto anche l'aula Giulio Cesare, scatendando delle critiche all'indirizzo dell'amministrazione pentastellata. "Gli interventi di manutenzione dei nidi annuciati da Raggi sono rimasti sulla carta nel frattempo – ha sottolinato il capogruppo leghista Maurizio Politi – il Comune ha fatto la guerra ad una serie di strutture convenzionate che offrivano un ottimo servizio e che sono state costrette a licenziare il proprio personale".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ritorno all normalità

Ripristinata la stanza dei "medi",  nel nido di via Cerbara si dovranno anche verificare le cause scatenanti il principio d'incendio. E di conseguenze effettuare quegli interventi manutentivi cui, il consigliere leghista, faceva riferimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus, a Fiumicino positivo dipendente di un ristorante. Il sindaco: "Tampone e isolamento per i clienti"

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 6 nuovi casi: positivi anche due senza fissa dimora. Nel Lazio 841 gli attuali contagi

  • Coronavirus, a Roma troppi casi dal Bangladesh: D'Amato chiede più controlli sui "voli internazionali"

Torna su
RomaToday è in caricamento