GarbatellaToday

Municipio VIII: una sola dietista segue ottomila bambini

Quasi ottomila bambini usufruiscono del servizio mensa municipale, a fronte di una sola dietista per tutto il territorio. Opposizione e maggioranza hanno trovato un accordo per chiedere l'ampliamento dell'organico

Ci sono tanti bambini con esigenze nutrizionali differenti nelle mense scolastiche del Municipio VIII. Ma fino ad ora, il lavoro di organizzare i loro menù, è stato svolto da una sola dietista. Una, per quasi ottomila alunni. Un compito improbo secondo i consiglieri di  maggioranza ed opposizione municipale.

UNA SOLA DIETISTA - In Sala Piacentina Lo Mastro, si è così deciso di correre ai riparti. “ Oggi è stata approvata ad unanimità la nostra proposta riguardante l'organico dietiste municipali – ci fa sapere Valentina Vivarelli, Capogruppo del M5S -  Purtroppo nel nostro Municipio abbiamo una sola dietista che deve portare avanti tutto il lavoro sia amministrativo che ‘sul campo’. Ovviamente questo non è umanamente possibile quindi l'attuale carenza di organico va tutta a discapito dei controlli nei 54 punti mensa municipali”.

QUASI 8000 BAMBINI - Come si accennava, i numeri sono veramente indicativi. “In ottavo ci sono ben 7.744 bambini che usufruiscono del servizio mensa – ricorda la Consigliere a Cinque Stelle -  tra questi anche bimbi che frequentano gli asili nido. Circa 800 di loro hanno menù personalizzati somministrati quotidianamente; si tratta di menù che devono essere controllati, eventualmente modificati e poi approvati dalle dietiste municipali”.

I CONTROLLI - A fronte di tanti alunni, e delle relative esigenze nutrizionali, va svolto un lavoro di costante monitoraggio. Tuttavia, fino ad oggi, “i controlli sono demandati esclusivamente alle commissioni mensa dei vari plessi scolastici – spiega Vivarelli – commissioni composte da genitori più o meno solerti. Ciò comporta una ingiusta disuguaglianza tra scuole in cui la commissione mensa lavora molto e bene e scuole in cui ciò non avviene. Compito delle istituzioni è garantire tutti i bambini allo stesso modo e per questo è necessario avere il personale adeguato”. Un primo passo, in tal senso è stato compiuto. “Ci auguriamo – conclude Vivarelli – che l’approvazione della nostra mozione, porti verso la soluzione di questo problema”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento