Garbatella Today

Montagnola: topi nella mensa di un asilo nido. Chiuso il Ciliegio Rosa

Chiuso per la presenza di topi il nido "Ciliegio Rosa" della Montagnola. Foglio (FI): "Chiediamo a Tronca un intervento immediato per la derattizzazione degli asili". Replica il Municipio. "Abbiamo sollecitato il Dipartimento ed un primo intervento ci sarà già in giornata"

Immagine di repertorio

Ancora un problema con i topi. Questa volta a farne le spese sono stati alcuni genitori della Montagnola. Arrivando davanti al nido Ciliegio Rosa, hanno trovato le porte chiuse. Nella scuola era stato infatti rinvenuto uno dei tanti roditori che infestano la Capitale.

TOPI ALL'ASILO - "Siamo stati avvisati stamattina da alcuni genitori che hanno trovato sbarrato il cancello dell'asilo 'ciliegio rosa' in via Accademia Aldina – fa sapere il Capogruppo di Forza Italia Simone Foglio –Sarebbero stati trovati dei ratti catturati da trappole collocate dagli operatori, dopo il ritrovamento di escrementi che lasciavano pochi dubbi. L'asilo resta chiuso fino a data da destinarsi".

LE SCUOLE IN SOFFERENZA - Appena pochi giorni addietro, il Presidente del Municipio aveva lanciato l'allarme. I fondi Ama Card per le derattizzazioni straordinarie, erano stati tutti utilizzati. In attesa di altri stanziamenti, diventa quifficile fronteggiare quindi le emergenze. "Non è certamente la prima scuola e La Roma ereditata dal PD è questa purtroppo, con un altro bell'esempio di quelle 'scuole belle' promesse dal Premier Renzi – sottolinea Foglio - Siamo vicini ai genitori e alle insegnanti delle scuole di Roma soprattutto in questo momento delicato di trattativa sul salario accessorio. Intanto chiediamo al Commissario Tronca un intervento immediato e straordinario di derattizzazione negli asili per garantire ai bambini il massimo degli standard di sicurezza igienici ed ambientali".

LE RISORSE DISPONIBILI - "L'ultima derattizzazione in quella scuola era stata eseguita ad inizio dicembre - replica l'Assessore municipale Paola Angelucci - dopodichè le risorse messe a disposizione con Ama Card sono terminate e non c'è stato la possibilità di farne delle altre. Abbiamo comunque scritto al Dipartimento Ambiente che adesso ha la competenza diretta. Sono amareggiata - ammette l'Assessore alle politiche scolastiche -  perchè noi, finchè abbiamo avuto le risorse a disposizione, abbiamo fatto tutte le derattizzazioni del caso. Vorrei però smentire che si tratti di ratti. Parliamo infatti di un topo solo che, probabilmente dal giardino, si era intrufolato nel locale della dispensa. Forse  - ipotizza Angelucci - durante le operazioni di carico e scarico delle merci, approfittando della porta aperta". Ad ogni modo il nido Ciliegio Rosa resta chiuso. Ma non per molto.

L'AGGIORNAMENTO - "Grazie alla nostra sollecitazione, il Dipartimento Ambiente ha messo a disposizione di Ama dei fondi per effettuare un intervento di derattizzazione e disinfezione che sarà realizzato già a partire dalle ore 15 di mercoledì 20 - ci aggiorna l'Assessore Angelucci - poi ci sarà un secondo passaggio, previsto per il 22 gennaio. Dunque se non si dovessere trovare altre complicazioni, il nido della Montagnola potrà riaprire presto". Probabilmente già a partire dalla prossima settimana.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      San Basilio non ci sta: "Si indignano solo per gli stranieri, ma a noi chi ci pensa?"

    • Incidenti stradali

      Carambola tra auto davanti al cimitero: un morto e due feriti gravi

    • Politica

      Berdini spacca il movimento, è giallo sulle dimissioni dell'assessore

    • Cronaca

      Incendio a Val Cannuta: trovato cadavere carbonizzato di un uomo

    I più letti della settimana

    • Trasformano casa in un negozio di merce rubata. Arriva la polizia e scoppia la rivolta

    • Il Comune si schiera con Alexis: dall'incubo sgombero al sogno autorecupero

    • Terremoto, Garbatella adotta Sommati: acquistata una tensostruttura per i suoi animali

      Torna su
      RomaToday è in caricamento