GarbatellaToday

Rifiuti e bottiglie a Largo Bompiani: il monumento alla Resistenza è stato dimenticato

A pochi giorni dalla festa della Liberazione, l'opera d'arte collocata a Largo Bompiani sembra sia stata dimenticata da tutti. Maltese (FI): "E' ormai un monumento al degrado"

Bottiglie, lattine, rifiuti sparsi. Largo Bompiani è trascurato. Eppure il piazzale è stato riqualificato meno di otto anni fa. In quell'occasione la rotatoria è stata arricchita di aiule ed arredi. Ed anche il monumento del maestro Tamburrini, dedicato ai valori della Resistenza, è stato restaurato.

L'INCURIA - Oggi "Il monumento appare vandalizzato, con l'asportazione del rame e di parti significative - denuncia Claudio Maltese, delegato delle periferie per Forza Italia Giovani - Questa è la cura che la sinistra pone nei monumenti e nei luoghi dedicati alla memoria che sono nel nostro territorio? Eppure mancano pochi giorni all'anniversario della Liberazione - sottolinea il giovane attivista - inoltre ho notato tanta sporcizia e degrado vicino alle panchine ed in tutta l'area verde". 

IL VALORE SIMBOLICO - Il monumento era stato riqualificato nel 2008 dopo un lungo pressing istituzionale messo in campo dall'allora Municipio XI e dalla Giunta Catarci, nei confronti della Sovrintendenza Capitolina. L'area è particolarmente importante anche per la sua ubicazione. E' infatti inserita nel percorso che conduce alle Fosse Ardeatine.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento