GarbatellaToday

Emergenza freddo: a Tor Marancia ci sono pasti caldi e 20 posti letto

Per la prima volta il Municipio VIII mette a disposizione un servizio di accoglienza per le persone senza tetto. E' stato realizzato a Tor Marancia. Nello stesso quartiere a gennaio trovato un clochard privo di vita

Pasti caldi e venti posti letto. Da qualche giorno e fino al termine di marzo, nel Municipio VIII è stato allestito uno spazio per accogliere persone senza fissa dimora. E' la prima volta che l'ente di prossimità si attiva per un'iniziativa del genere.

La struttura aperta a Tor Marancia

"In passato c'era l'ex fiera di Roma dove, a livello centrale, si provvedeva a gestire il servizio di accoglienza. Quello spazio però non è più disponibile, ma l'esigenza è rimasta – riflette l'assessore alle Politiche Sociali Alessandra Aluigi (PD) – per questo ci siamo attivati, sin dalla scorsa estate". Con un largo anticipo giacchè "questo tipo di procedure amministrative sono molte lunghe". 

Per strutturare il servizio al meglio "abbiamo incontrato le realtà associative che operano sul territorio con unità di strada e che quindi conoscono le persone che vivono in queste condizioni" spiega l'assessora municipale. Individuato il target, è partita una collaborazione con la Croce Rossa e l'Ipab San Michele che ha messo a disposizione lo spazio, recentemente visitato anche dal presidente Ciaccheri.

Le vittime del freddo

Ad inzio gennaio, un cinquantenne senza fissa dimora è stato rinvenuto privo di vita. Si era addormentato su una panchina di piazza Lorenzo Lotti. Ad appena ottocento metri di distanza dal piazzale Antonio Tosti, dov'è stato appena attivato il servizio anti freddo. In quell'occasione Debora Diodati, presidente della Croce Rossa Italiana aveva commentato sottolineando la "drammaticità della situazione in cui si trovano migliaia di persone nei nostri quartieri che non trovano altro che la strada come riparo di fortuna". Il risultato è che le vittime del freddo, nel corso dell'ultimo mese, non sono mancate.

Come accedere al servizio

Da qualche giorno però a Tor Marancia c'è un luogo dove, dalle 18 alle 9,  è possibile ricevere conforto, in locali riscaldati, con un pasto serale ed una prima colazione. Per accedere al servizio, destinato indistintamente a uomini e donne,  il municipio si è messo in rete con la sala operativa sociale di Roma Capitale. "Ma è possibile farne richiesta anche accedendo in uno dei nostri  Punti Unici di Ascolto" che sono situati a piazzale Tosti ed in via Benedetto Croce. "Anche i cittadini possono venire a segnalarci le situazioni che meritano attenzione" sottolinea Aluigi. L'obiettivo è sfruttare al massimo il centro appena attivato. Per evitare che nel territorio, episodi come quello avvenuto in piazza Lotto, non debbano più ripetersi.

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Sciopero: domani 24 luglio stop a metro, bus, treni e taxi. Tutte le informazioni

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Pistola contro la vittima per rapinarla del Rolex, poi cade in scooter durante la fuga

Torna su
RomaToday è in caricamento