GarbatellaToday

Montagnola, siringhe nel giardino dell'asilo nido

Nel cortile dell’asilo nido “I piccoli Monelli” sono state trovate due siringhe. Il municipio chiede più controlli. Ass. Centorrino (PD). “Ama ha già organizzato una squadra: tre volte a settimana perlustra la zona”

Il giardino della scuola: cerchiate le siringhe rinvenute

Brutto inizio della settimana nel nido “I Piccoli Monelli” di via Giuseppe Casalinuovo, alla Montagnola. Nel cortile scolastico, lunedì 25 novembre, il personale della Multiservizi ha individuato la presenza di due siringhe.

Un problema reiterato

Era già accaduto in passato ed infatti il tema è stato affrontato anche nella riunione che sabato 23 ha organizzato il Comitato di Quartiere della Montagnola. “I primi ritrovamenti risalgono a circa due settimana fa. Noi ne siamo stati informati giovedì 21 e da allora  – ha dichiarato Paolo Colombini, presidente del CdQ – abbiamo seguito la situazione da vicino, coi genitori, la dirigenza scolastica, il Municipio, la Polizia di Stato e quella Locale .Abbiamo riscontrato un grande spirito di collaborazione: l'obiettivo condiviso è quello di mettere in sicurezza l'area".

I timori diffusi

I rinvenimento delle siringhe desta appensione tra le famiglie poichè c'è il timore che qualche bambino, giocando in cortile, possa finire col pungersi. Ma anche le  istituzioni di prossimità non nascondono il proprio stato d'animo. “E’ un fenomeno preoccupante – ha commentato Michele Centorrino, l’assessore municipale all’Ambiente, recatosi sul posto – il problema sembra legato alla presenza di alcune persone che frequentano il parcheggio adiacente alla scuola”. 

Tenere sotto controllo il parcheggio

“Servono sicuramente più controlli, soprattutto nei confronti del parcheggio adiacente al nido – ha sottolineato l’assessora alla scuola Francesca Vetrugno – tuttavia il personale della multiservizi già sta provvedendo, ogni mattina, a verificare quali sono le condizioni del cortile scolastico. C’è qualcuno che gli getta all’interno queste siringhe e stiamo valutando come fare per arginare questo comportamento”.

I correttivi da mettere in campo

Si ragiona anche sul potenziamento dell’illuminazione e sull’apposizione di una rete sul perimetro scolastico. “Ama ha organizzato una squadra che perlustra l’area intorno alla scuola tre volte alla settimana" ha fatto sapere l’assessore Centorrino per quanto riguarda invece i deterrenti da mettere in campo “chiederemo ad Acea d’incrementare il sistema d’illuminazione pubblica del parcheggio, che comunque è già esistente e funzionante. Al tempo stesso verificheremo se è possibile illuminare anche il cortile”. La speranza è che la sinergia messa in campo ed il clamore che l'ennesimo ritrovamento sta suscitando, possano scoraggiare altre malintenzionati a proseguire nel loro sciagurato comportamento. 

La siringa dentro al cortile-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

Torna su
RomaToday è in caricamento