GarbatellaToday

Da San Paolo a Tor Marancia: viaggio tra le aree giochi inutilizzabili del Municipio VIII

Scivoli rotti e arredi rimossi. Sono numerose le aree giochi del territorio che versano in pessime condizioni. Ciaccheri: "Situazione peggiorata per le difficoltà d'interlocuzione con il Dipartimento Ambiente"

La condizione in cui versano le aree giochi del Municipio VIII è in continuo peggioramento. Nel corso dell'estate sono stati transennati altri arredi ludici. Raramente i giochi rotti vengono sostituiti. Ed il risultato è che, molti quartieri, sono ormai fortemente carenti di spazi pubblici destinati ai più piccoli.

Il caso di San Paolo

Il caso più eclatante si sta verificando a San Paolo. Nel popoloso quartiere i giochi rimossi dal parco Sbragia (alias parco FAO) non sono mai stati ripristinati. Stessa condizione che si presenta nell'area verde di via Corinto, vicino al mercato coperto, ed in via Galba. Quest'ultimo caso è eclatante: l'amministrazione ha recentemente preso in carico lo spazio dal concessionario di un PUP . Il vicesindaco Bergamo lo ha anche inaugurato, dedicandolo ad un vignaiolo abruzzese. Ma l'amministrazione cittadina non ha minimamente provveduto a dotarlo degli arredi ludici mancanti. 

Nuovi giochi transennati

Nel corso di luglio, la condizione delle aree giochi è ulteriormente peggiorata. A Tor Marancia, nel parco del Caravaggio, la principale attrazione è stata avvolta da un reticolato plastico. E' stata apposta dal Dipartimento Tutela Ambiente che si è premurata di aggiungere un cartello con cui si avverte che "sitamo lavorando per ripristinare gli standard necessari per garantire a tutti di poter riprendere a giocare nella massica sicurezza".  Un avviso che invece non è stato neppure sistemato sullo scivolo del parco giochi situato in via di Villa di Lucina. Ma al pari della situazione presente a Tor Marancia, anche quello di San Paolo ha ormai perso la principale attrazione per i bambini.

Gli interventi richiesti dal Municipio

"Il 30 luglio del 2018, appena ci siamo insediati, abbiamo inviato al Dipartimenti Ambiente una segnalazione con una serie di giochi da manutenere o da ripristinare. Di tutti quelli indicati – ha spiegato il presidente del Municipio VIII Amedeo Ciaccheri – solo lo spazio di Piazza Lante è stato sistemato. A me quindi risultano ancora inevase le richieste su Parco Sbragia, su Largo Enea Bortolotti, su parco Pavia, in via dell'Accademia Amborsiana. Mentre in via Pellegrino Matteucci, visto l'incapacità conclamata del Dipartimento, abbiamo deciso di intervenire autonomamente".

Le aree giochi mai ripristinate

La condizione è generalizzata. "Forse il caso più grave è quello che riguarda il parco di Forte Ardeatino – ha sottolineato Ciaccheri – lì i giochi sono stati rimossi a luglio del 2018 ed a distanza di un anno non sono stati più ripristinati". Un problema che, secondo l'amministrazione locale, ha una responsabilità ben precisa. "Abbiamo problemi d'interlocuzione con il Dipartimento Ambiente che, fino ad ora, ha cambiato per 4 volte il dirigente apicale. A peggiorare il quadro poi – ha aggiunto il Minisindaco – c'è stata la lunga assenza dell'assessorato all'Ambiente in Campidoglio". La sostituta di Pinuccia Montanari, dimessasi nel febbraio del 2019, è stata nominata dalla Raggi soltanto a fine giugno. Intanto però i bambini hanno sempre meno spazi pubblici, nel Municipio VIII, dove poter giocare. Quelli che continuano ad essere in funzione, da Garbatella a Montagnola, lo sono soltanto in forza delle attenzioni che ricevono dalle associazioni e dai comitati che li hanno adottati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fondi per le aree giochi

Nel frattempo il campidoglio ha stanziato 794mila euro (da cui vanno decurati 173mila euro destinate alla manodopera) per la manutenzione delle aree giochi di tutta la città. Considerando le condizioni in cui versano quelle presenti nel Municipio VIII, quei fondi rischiano di essere una goccia nell'oceano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento