homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Garbatella Today

Appia Antica off limits anche di domenica: per i ciclisti si fa dura. Catarci polemico con Clemente

In assenza d'un presidio dei vigili, il divieto di transito dell'Appia Antica resta una chimera. BiciRoma propone varchi elettronici. Il Municipio VIII invece si mostra scettico. Catarci: "Costano tanto. Ad Ostiense non si sono più fatti per mancanza di fondi"

Per turisti, pedoni e ciclisti, godere delle bellezze della Regina Viarum diventa sempre più difficile. In assenza di controlli, l'Appia Antica continua ad essere percorsa da auto e scooter. Trattata come una banale strada di scorrimento non si parla più di una sua riqualificazione. Al contrario, neppure si riescono a garantire le più banali richieste avanzate dall'amministrazione di prossimità.

IL PRESIDIO DEI VIGILI - "In risposta all’ennesima richiesta del Municipio Roma VIII, sostenuta dall’Ente Parco, di far rispettare la chiusura al traffico nei giorni festivi per il primo tratto di via Appia Antica, il Comandante della Polizia Locale Clemente risponde di no – ha dichiarato il Presidente municipale Andrea Catarci – Non solo. Annuncia un disimpegno ancora più consistente, attestando di non avere risorse umane neanche per mantenere quello che è solo un impegno per un giorno a settimana. Arriva poi alla presa in giro vera e propria, proponendo di istituire una ZTL in stile Trastevere o San Lorenzo! Idea condivisibile, ma che viene avanzata ben sapendo che nel breve e medio termine non si farà perché richiede investimenti cospicui.” 

I VARCHI ELETTRONICI - Gli interventi per consentire una differente fruizione della Regina Viarum, arrivano anche da alcune realtà ciclistiche. "Da tempo riceviamo segnalazioni che l’isola pedonale realizzata lungo l’Appia Antica, da piazza Numa Pompilio e nel tratto che comprende l’Appia Pignatelli sino all’incrocio con via dell’Almone e con via Cecilia Metella, non è più vigilata. Essendo venuto meno il presidio di Polizia Locale - ricorda Fausto Bonafaccia,Presidente di BiciRoma –  l'area è ritornata ad essere percorsa ad alta velocità da autovetture ed altri veicoli". Per affrontare la situazione, BiciRoma propone due opzioni." Suggeriamo che siano installati dei varchi elettronici nei punti di accesso di questa importante isola pedonale,  utilizzata da tantissimi pedoni e ciclisti che vedono oggi messa a repentaglio la propria incolumità. In attesa che possa essere valutata ed eventualmente accolta la nostra richiesta dei varchi – conclude Bonafaccia -  si chiede di ripristinare il controllo da parte della Polizia Locale Roma Capitale".

LE PERPLESSITA' - L'opzione dei varchi elettronici, desta però delle perplessità. "Ad Ostiense il Comandante Clemente ha azzerato le due mini ZTL finalizzate a contenere i disagi della movida locale. Anche in quel caso – sottolinea il Presidente Catarci – propose di installare i varchi elettronici, ben sapendo che sarebbero costati parecchio e non sarebbero stati fatti, come poi certificato dall’Assessorato Capitolino alla Mobilità. La sostanza  - conclude il minisindaco - è la medesima. Ad Ostiense come sull’Appia Antica oggi si attua un totale disimpegno della Polizia Locale". Situazione che, evidentemente, rende la strada sempre più difficile da percorrere in bicicletta.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Magari si potessero installare le telecamere, così riusciremo ad avere il rispetto del divieto nei giorni festivi. E’ triste solo constatare che si necessita della telecamera per rispettare la legge. Vorrei però ribadire che la chiusura dell'appia nei giorni feriali, da alcuni paventata, creerebbe un enorme disagio a tutti coloro che lavorano o che risiedono in quelle aree costringendoli a percorrere strade alternative che già sono ampiamente sovraccaricate e di conseguenza allungando di molto i tempi di percorrenza. Basta guardare in questi giorni che ingorghi infernali si sono creati solo perché un tratto è stato reso a senso unico. Per favore, teniamo a mente le esigenze di preservare la storia e la tradizione, le necessita dei ciclisti e dei turisti, ma anche il benessere dei cittadini che devono tutti i giorni spostarsi da un capo all’altro della città. Saluti a tutti Filippo

Notizie di oggi

  • Politica

    Scontro aperto sui rifiuti, Fortini: "Malagrotta potrebbe riaprire"

  • Centro

    "Agevolare l'accesso dei bus turistici": polemiche sul programma della giunta Raggi

  • Cronaca

    Scoppia una tubatura a Garbatella: strada chiusa e case senz'acqua

  • Cronaca

    Riciclaggio e tassi usurai al 150 per cento: sedici arresti a Roma

I più letti della settimana

  • Scoppia una tubatura a Garbatella: strada chiusa e case senz'acqua

  • San Paolo, microchip e guinzaglio: blitz delle guardie zoofile di Earth a Parco Schuster

  • E' emergenza sterpaglie: 130 incendi tra Roma e provincia

  • Roma 70, potati gli oleandri restano le sterpaglie: "Vanno tolte. Hanno già preso fuoco"

  • Municipio VIII, archiviata la pratica delle linee guida: "E' l'ultimo atto della campagna elettorale"

  • Pugilato: dalla Montagnola a Roma70, per scrivere un’altra pagina della “favola collettiva” targata Team Boxe

Torna su
RomaToday è in caricamento