Abitare via Ostiense:un workhop per confrontare le esperienze di chi vive e lavora nell’area

Residenti, ma anche operatori di settore, professionisti e rappresentanti delle istituzioni. Tutti insieme per discutere, in tre tavoli tematici, il rapporto con questa parte di città, tra la ferrovia, il fiume, e la Basilica

Fabio Grilli23 aprile 2012

L’Ostiense è forse una delle arterie viarie più particolari del tessuto cittadino. Ricca di prestigiose vestigia, come la Piramide Cestia o la Porta San Paolo, di monumentali opere architettoniche, nel caso della Basilica, ma anche di significativi reperti di archeologia industriale, lungo la via Ostiense si è sviluppata e tutt’ora si realizza una porzione importante di attività ludico ricreative, ma anche commerciali e  culturali, della Capitale.

Workshop. Per confrontare le esperienze di cittadini, professionisti, operatori di settore ed istituzioni, la Provincia di Roma ha finanziato il progetto “Via Ostiense: ricerca per un asse urbano”, un’iniziativa composta di più momenti, all’interno della quale, sabato 26 aprile, si terrà un workshop dal titolo “Abitare via Ostiense”.

Via Ostiense. Questa strada, nel tratto compreso tra piazzale Ostiense a la Basilica di Sab Paoilo, racconta l’espansione di una parte di città fuori le Mura e le sue alterne vicende” si legge nella presentazione del workshop che si terrà a partire dalle 16.30 presso l’Urban Center. “Su di essa si struttura un tessuto urbano disomogeneo composto di grandi recinti della produzione e nuovi cantieri – si legge ancora nella presentazione -  edifici che testimoniano il passato industriale di quest’area e nuove fabbriche di conoscenza, frammenti di un’edilizia residenziale storica che si alternano a costruzioni più recenti”.

Tavoli tematici. Per favorire il confronto tra gli attori che vivono questi diversi spazio, sono stati organizzati tre tavoli tematici, che verranno introdotti dal Presidente del Municipio XI Andrea Catarci e dall’Assessore municipale alle Politiche dell’Urbanistica, Alberto Attanasio.
Gli ambiti di discussione verteranno sull’area Ostiense, con le potenzialità e criticità che la caratterizzano. La Via Ostiense, analizzata come spazio di relazioni, prima ancora che come arteria di comunicazione. Il quartiere, con un’analisi circa la percezioni e le relative implicazioni identitarie di quanti quotidianamente lo vivono.

Un appuntamento interessante, patrocinato dal Municipio XI, che sarà chiuso dalle considerazioni del Consigliere Provinciale Edoardo del Vecchio.
 

Annuncio promozionale

Garbatella
sviluppi urbanistici

Commenti